close
2 RuoteFuori StradaRally Raid & Dakar

La Dakar 2020 perde un altro pilota: Edwin Straver è morto per le ferite riportate





Edwin Straver non ce l’ha fatta. Il 48enne olandese, caduto nel corso del Day 11 dell’edizione 2020 della Dakar, è deceduto dopo essere rimasto ricoverato durante gli 8 giorni trascorsi tra l’ospedale di Riyadh e l’Olanda, paese natale in cui era stato riportato proprio agli inizi di questa settimana.

© Francois Flamand / DPPI
© Francois Flamand / DPPI

Straver, anche quest’anno impegnato nella particolare categoria “Original by MOTUL” – quella in cui i piloti corrono sprovvisti di team di assistenza -, aveva riportato gravi conseguenze fisiche dopo essere caduto dalla sua KTM in un tratto che non veniva affrontato a velocità particolarmente elevate. Tra il secondo ed il terzo way-point del percorso che da Shubaytah ha condotto fino ad Haradh, Straver era finito a terra riportando la frattura di una vertebra cervicale ed andando in arresto cardiaco, rendendo immediatamente necessario il trasporto d’urgenza fino all’ospedale della capitale saudita.

Dopo essere rimasto privo di battito cardiaco per circa 10′ ed essere stato rianimato sul momento dal personale medico accorso di gran carriera, Straver non è purtroppo stato in grado di dare segnali di miglioramento ai dottori che si stavano occupando di lui: sin dall’inizio infatti pare che sia stata esclusa la possibilità di una ripresa di conoscenza, con i danni cerebrali riportati nell’impatto che sarebbero sfortunatamente stati troppo gravi. Il 48enne olandese è morto stamattina quando, d’accordo con i familiari dello sfortunato centauro – alla sua terza apparizione alla Dakar -, sono stati spenti i macchinari che lo tenevano artificialmente in vita. 

Straver è dunque la seconda vittima dell’edizione 2020 della Dakar, la prima della storia ad essersi svolta in Arabia Saudita, dopo lo sfortunato Paulo Goncalves. Ai familiari di entrambi i piloti scomparsi vanno le più sentite condoglianze di tutta la redazione di FuoriTraiettoria.com.





Tags : Dakardakar 2020edwin straverrally raidstraver
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi nel Carrera Cup Italia, di Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, scrivo per RedBull.com e sono accreditato F1, FE e WRC. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram mi chiamo @natalishow