close
2 RuoteMotoGPSu pista

Moto2 e Moto3: ecco come è andato il venerdì di Assen





In Moto3 sono prima Ogura e poi Kornfeil ad essere più veloci di tutti nelle prove libere; bene gli italiani in lotta per il titolo, più in difficoltà Aron Canet. Per la Moto2, le prime libere sono caratterizzate da un incidente (che porta alla momentanea sospensione della sessione) e dai tempi estremamente vicini, ma è Lowes il migliore; è Binder, invece, a firmare le FP2.

ogura

Le prime libere della Moto3 hanno ufficialmente aperto il week-end di Assen questa mattina alle ore 9.00; a imporsi su tutti è stato Ai Ogura con la sua Honda “storica”, fermando il cronometro sul 1’42”738. I piloti dell’Honda Team Asia, infatti, si sono presentati in Olanda con una livrea commemorativa per festeggiare sessantesimo anniversario della presenza in campionato della casa alata. Vicinissimi al giapponese sia Ramirez, a 60 millesimi, che Kornfeil, a 80. Il quarto tempo è del primo degli italiani, Romano Fenati, che si ferma a +0.193, seguito da Dalla Porta a +0.318 da Ogura. Dietro di loro, in pochi millesimi, Rodrigo (+0.337), Garcia (+0.367) e McPhee (+0.396). Poco più distante l’altro pilota VNE Snipers, Tony Arbolino, a +0.506, seguito da Arenas; Aron Canet, attuale leader della classifica, chiude le FP1 con solo il ventunesimo tempo, a +1.377 dal miglior crono.

m3-fp1Nella seconda sessione di free practice, è Kornfeil a guidare la classifica dei tempi, beffando sul finale Tony Arbolino (+0.098) con un 1’41”782. Altri tre italiani entrano nella top ten: Antonelli a +0.111, Fenati a +0.114 e Vietti con il sesto crono, preceduto dall’argentino Rodrigo. Binder, invece, precede le due Honda dei giapponesi Toba e Ogura, rispettivamente in ritardo di 0.304 e 0.352. Chiude la prima decina Marcos Ramirez, mentre rimane anche nel pomeriggio più indietro Aron Canet, ventiduesimo e vittima di un contatto con Lopez alla curva 4.
m3-fp2

I colleghi della Moto2 chiudono le FP1 in pochi millesimi. Il miglior tempo, 1’38”151 va a Sam Lowes, ma dietro di lui c’è Baldassarri a soli 6 millesimi. Estremamente vicini anche gli inseguitori: Folger è a +0.048, Gardner a +0.080 e Marquez a +0.085; lo spagnolo leader del mondiale precede i suoi diretti avversarsi, Luthi e Navarro, che accumulano un ritardo, rispettivamente, di 0.138 e 0.173. A chiudere la top ten della mattinata troviamo Binder, Di Giannantonio e Schrotter. La sessione è stata momentaneamente interrotta per un incidente che ha coinvolto Ekki Pratama e Manzi, con l’indonesiano poi dichiarato unfit per il weekend olandese.

m2-fp1

Le seconde libere portano la firma di Brad Binder: il sudafricano segna un 1’37”398 e si mette alle spalle Gardner (+0.132) e Lowes (+0.194). A seguire, Schrotter, Navarro e Luthi, davanti al primo italiano della classifica, Luca Marini, che si ferma a +0.318 dal miglior tempo. Dietro di lui il connazionale Baldassarri (+0.403), il giovane Marquez (+0.466) e Jorge Martin (+0.474). Più indietro gli altri italiani: Locatelli è solo quindicesimo, mentre le posizioni dalla 17 alla 20 sono occupate dai tempi di Bastianini, Di Giannantonio, Bulega e Manzi. Ancora più indietro Bezzecchi e Corsi, ventiduesimo e ventitreesimo.

m2-fp2




Tags : AssenMoto2moto3
Maria Grazia Spinelli

The author Maria Grazia Spinelli

Classe 1994, molisana. Da piccola vedevo mio padre seguire la Formula 1 e mi chiedevo cosa lo appassionasse così tanto, poi ho avuto un colpo di fulmine con le due ruote in un pomeriggio d'estate ed ho capito. Qui vi racconto il Mondiale Superbike.