close
2 RuoteMotoGPSu pista

Moto3: super Antonelli in pole position ad Austin!





Dopo i primi quindici minuti di Q1, la Q2 ha visto il pilota italiano saper interpretare al meglio le difficili condizioni della pista.

Pole position di Niccolò Antonelli in 2’31.346. Magistrale prova di maturità del #23 del team di Paolo Simoncelli che concretizza la giornata di prove estremamente positiva di ieri. Non partiva in pole position dalla gara del Qatar dello scorso anno: Niccolò ha un grande talento troppo poco concretizzato negli anni. Ormai è un pilota esperto per la categoria, 23 anni, e può fare valere l’esperienza maturata in tanti anni dove spesso si è trovato a lottare per le posizioni che contano. Seconda posizione per il rookie campione del CEV Fernandez a 0.501 da Antonelli: lo spagnolo è stato comunque rallentato da Sasaki nel suo giro veloce. 3° Gabriel Rodrigo (2’32.129), che precede il vincitore in Argentina Jerume Masia (2’32.144).

Le condizioni della pista che via via andava asciugandosi hanno reso la sessione piena di emozioni, con i piloti transitati dalla Q1, Fernandez e Binder su tutti, a sfruttare il feeling ottenuto nella prima sessione eliminatoria: le posizioni in griglia di Fernandez e di Binder confermano quanto abbia contato aver accumulato giri sulla pista bagnata. Ancora deludente il turco Can Oncu, che in sella all’unica KTM ufficiale non riesce ad entrare in Q2: lo scorso novembre a Valencia aveva impressionato tutti facendo pole e vittoria sotto il diluvio alla sua prima apparizione. Tante le cadute: preoccupa la situazione di Perez. Il #77, sbalzato da un highside, è uscito in barella dal circuito causa probabile rottura della clavicola.

19-gabriel-rodrigo-arg-23-niccolo-antonelli-ita-25-raul-fernandez_ds01528-gallery_full_top_fullscreen

Seguono Binder (22’32.221), Canet (2’32.548), Suzuki (2’32.548), McPhee (2’32.701), Lopez (2’32.701) e Ramirez (2’33.213) a chiudere la top ten. Beffa per Romano Fenati che dopo aver dominato le FP1 e FP2 si è trovato in difficoltà con le condizioni della pista cambiate: chiude 12° in 2’33.213 a due secondi da Antonelli ma se domani la pista sarà asciutta la rimonta è quasi assicurata.

schermata-2019-04-13-alle-20-53-35




Tags : antonellimoto3
Luca Castoldi

The author Luca Castoldi

Brianzolo, classe 1996. Nato e cresciuto a 100 metri dall'Autodromo di Monza, non potevo non appassionarmi al mondo del motorsport.