close
2 RuoteMotoGPSu pista

Prima vittoria stagionale per Dalla Porta al Sachsenring: il #48 si prende anche la testa del mondiale Moto3!





Lorenzo Dalla Porta vince la sua prima gara stagionale dopo 4 secondi posti e si porta in testa al campionato Moto3. 2° posizione per Marcos Ramirez, compagno di squadra di Dalla Porta. Chiude il podio Aron Canet. Un ritrovato Fenati fa 4°.

48-lorenzo-della-porta_dsc0546-gallery_full_top_fullscreen

Dopo una gara veramente emozionante fino alle ultime curve, Lorenzo Dalla Porta si prende la prima vittoria stagionale e la prima posizione iridata in campionato: Aron Canet deve abdicare alla leadership dopo 7 gare. Lo spagnolo #44 del team Sterilgarda taglia il traguardo in 3° posizione e può comunque essere soddisfatto – partiva 22° ed aver limitato i danni con un podio può essere considerato un ottimo risultato. Sull’asfalto iconico del Sachsenring ago della bilancia per la lotta mondiale è stato Marcos Ramirez, compagno di squadra di Dalla Porta nel team Leopard. Il talento spagnolo –   ma già vincitore a Barcellona – riesce nelle ultime curve a sopravanzare Aron Canet rubandogli 2 punti preziosi che fanno perdere al #44 la prima posizione in classifica. Perciò, sebbene oggi Lorenzo Dalla Porta e Aron Canet si sono delineati come i due contendenti principali di quest’anno per velocità, costanza, tenacia e determinazione, nelle gare successive bisognerà tenere d’occhio anche Marcos Ramirez – sempre più in palla nelle ultime apparizioni. In chiave campionato il #48 del team Leopard conduce con 125 punti, seguito a sole 2 lunghezze di distanza dal #44 del team Leopard. Molto più attardati Niccolò Antonelli – oggi 12° – che si trova 3° a 87 punti e Tony Arbolino – oggi 15° e superato nel mondiale da Antonelli. Il rammarico per i due italiani è tanto considerando i risultati degli altri top riders. Ormai disperso il talento spagnolo di Jaume Masia: considerato da molti addetti ai lavori come il talento più cristallino del motociclismo spagnolo, il #5 conclude l’ennesima gara deludente in 16° posizione defilandosi quasi definitivamente dalla lotta mondiale. Ottima 4° posizione per il nostro Romano Fenati: il pilota ascolano dopo un inizio di stagione in salita, riesce a trovare la velocità e il talento che lo hanno sempre contraddistinto e conduce una gara senza errori dall’inizio alla fine. Il #55 arriva ai piedi del podio dopo aver condotto la gara per numerosi giri. Dietro di lui lo spagnolo Raul Fernandez, lo scozzese John McPhee – già vincitore a Le Mans -, i giapponese Ai Ogura, Tatsuki Suzuki e Ayumu Sasaki – a terra invece Kaito Toba. Chiude la top ten Jakub Kornfeil: il #84 è arrivato a solo 0.955 decimi da Dalla Porta. 11° il pilota di Estrella Galicia Sergio Garcia – mentre il suo compagno Alonso Lopez è caduto nel corso del primo giro coinvolgendo Gabriel Rodrigo. 13° posizione e primi punti per Filip Salac, considerato la stella del motociclismo ceco – viene infatti finanziato quasi interamente dalla piccola federazione motociclistica del suo paese. 14° Can Oncu. Tante le cadute: pesano in particolar modo i due zeri di Dennis Foggia e Celestino Vietti. Per il team di Valentino Rossi è un week end da dimenticare.

schermata-2019-07-07-alle-12-13-57




Tags : dalla portamoto3Sachsenring
Luca Castoldi

The author Luca Castoldi

Brianzolo, classe 1996. Nato e cresciuto a 100 metri dall'Autodromo di Monza, non potevo non appassionarmi al mondo del motorsport.