close
2 RuoteSu pistaSuperbike

WorldSBK: ufficiale il ritorno di Marco Melandri con il team Barni





Dopo una giornata di indiscrezioni, questa sera è stato ufficializzato l’accordo che legherà Marco Melandri al team Barni per il campionato mondiale Superbike 2020. La necessità da parte del team italiano di trovare un sostituto per l’infortunato Leon Camier ha aperto la strada al ritorno nelle derivate di serie del 38enne di Ravenna, che da alcuni mesi aveva annunciato il suo ritiro. Il #33 guiderà una Ducati Panigale V4R.

melandri_full

Marco Melandri ritorna in sella ad una Ducati dopo il biennio 2017-2018 in cui aveva corso nella squadra ufficiale al fianco di Chaz Davies. Questa volta la struttura sarà sì italiana ma privata: il team Barni, da anni impegnato nel mondiale Superbike con ottimi risultati. Il #33 potrà così riscattare le due annate in rosso, che non avevano saputo mantenere le aspettative iniziali, senza dubbio molto più alte ed ambiziose del 4° e del 5° posto iridati consegnati agli annali della categoria. All’esperienza in Ducati aveva fatto seguito un 2019 abbastanza grigio e fosco in sella ad una Yamaha non ufficiale del team GRT, con la quale non è mai scattato il feeling necessario a portarla al limite – basta ricordare lo sfogo del #33 dopo il weekend thailandese al Buriram. Il 9° posto in campionato, costellato da difficoltà tecniche e da qualche acciacco fisico aveva fatto portato Marco a considerare la via del ritiro, ufficializzato prima delle ultime gare della stagione 2019. La storia motociclistica del ravennate sembrava essere giunta al termine ma una serie di contingenze complementari lo hanno portato a tornare in sella per la 23esima stagione della sua carriera. Infatti, le incertezze legate alla situazione fisica di Leon Camier, emerse soprattutto durante gli ultimi test pre-stagionali a Misano, hanno portato in questi giorni il team Barni a sostituire il pilota inglese per l’intera stagione 2020. Essenziale è stata anche la mediazione del manager di Melandri, Andrea Vergani, a cui va il merito di essere stato in contatto con il team di Marco Barnabò non appena intuita la possibilità che Leon Camier avrebbe potuto dare forfait.

melandri-barni-900x541

Attraverso un video, Marco ha dichiarato come la scelta di tornare a correre sia stata anche frutto della sua rinnovata voglia di scendere in pista e di divertirsi guidando, aspetto che sicuramente era mancato nelle ultime 2-3 stagioni di campionato. Il lockdown ha sicuramente aiutato il ravennate a riflettere al meglio sul suo eventuale futuro professionale in modo da essere pronto ad una chiamata da parte del team italiano. La volontà del 38enne è quella di provare a lasciare di nuovo il segno in un campionato che per anni lo ha visto protagonista – ma mai vincitore. In questo modo potrebbe riscattare la sua ultima stagione e lasciare il mondo delle corse da vero campione o, molto più probabilmente, con dei risultati in linea con la sua storia, con il suo talento e con la sua professionalità.

 

Per leggere della risoluzione contrattuale tra Leon Camier ed il team Barni: Leon Camier e Team Barni si separano, ipotesi Marco Melandri





Tags : #barniDucatimelandriworldsbk
Luca Castoldi

The author Luca Castoldi

Brianzolo, classe 1996. Nato e cresciuto a 100 metri dall'Autodromo di Monza, non potevo non appassionarmi al mondo del motorsport.