close
2 RuoteSu pistaSuperbike

WorldSBK: Rea firma anche le FP2 dell’ItalianRound





 

Ancora Rea davanti a tutti nel secondo turno di prove libere in quel di Imola, davanti a Davies e Sykes. Dietro di loro Alvaro Bautista.

53606_r05_action_slide_big

È di nuovo Jonathan Rea il pilota che fa segnare il miglior tempo nelle prove libere dell’Italian Round, con un 1’46”374, registrato con l’ultimo giro della seconda sessione giornaliera, che gli ha permesso di strappare sul finale la testa della classifica dei tempi a Chaz Davies (+0.155). La “lotta” in questo turno di libere pare essere proprio fra i due, nonostante ad inizio sessione si sia fatto vedere anche Bautista in cima ai tempi, per poi chiudere quarto, a +0.712 dal nord-irlandese. Chi ha preso la terza piazza è Tom Sykes, che risulta anche l’ultimo pilota a scendere sotto l’1’47, segnando un 1’46”766 con un gap di 0.392 da Rea.

Quinta piazza per Razgatlıoğlu (+0.750), seguito da van der Mark (+0.840), Haslam (+1.045) e Lowes (+1.163). Ottimo nono tempo per Zanetti, a 1.213 da Rea, che precede Rinaldi, il quale chiude la top ten a +1.264. Tredicesimo tempo per Melandri, più in difficoltà, invece, Delbianco che chiude diciottesimo e ultimo.

Ufficialmente finito il week-end italiano per Eugene Laverty: al #50, dopo i controlli all’ospedale di Imola, sono state confermate le fratture ad entrambi i polsi, il pilota verrà quindi trasferito a Barcellona per valutare la necessità di eventuali operazioni. Sono, ovviamente, sconosciuti i tempi di recupero, ma senza dubbio non si tratta di una bella notizia per la stagione del nord-irlandese.

fp2




Tags : imolaitalianroundSBKSuperbikeworldsbk
Maria Grazia Spinelli

The author Maria Grazia Spinelli

Classe 1994, molisana. Da piccola vedevo mio padre seguire la Formula 1 e mi chiedevo cosa lo appassionasse così tanto, poi ho avuto un colpo di fulmine con le due ruote in un pomeriggio d'estate ed ho capito. Qui vi racconto il Mondiale Superbike.