close
4 RuoteSu pistaWEC & Endurance

E’ stata una 24 Ore di Le Mans tranquilla? Pare di no: spunta una rissa tra meccanici Porsche e Toyota





La 24 Ore di Le Mans del 2018, molto probabilmente, non verrà ricordata negli annali storici del circuito La Sarthe come una delle edizioni più emozionanti della grande classica di durata. Salvo sporadiche eccezioni infatti, rappresentate soprattutto dagli accesi duelli andati in scena nelle classi GTE – in primis in quella Pro -, la corsa è stata piuttosto lineare nel suo andamento, con poche sorprese e, soprattutto, con una scarsa incertezza circa l’esito finale.

© Porsche Pit Press
© Porsche Pit Press

Le cose, tuttavia, non sembrano essere andate con la medesima linearità, prevedibilità e tranquillità viste in pista, nel paddock della 24 Ore di Le Mans 2018. Stando infatti a quanto riportato da DHnet.be, infatti, attorno alle 22:30 sarebbe andata in scena una violenta rissa tra meccanici Porsche e meccanici Toyota, che pur correndo quest’anno in categorie diverse non devono aver dimenticato le antiche e recenti rivalità. Tra le due hospitality, piazzate a breve distanza l’una dall’altra, sembra che siano volate parole grosse per bocca di un paio di meccanici, che dopo essersi punzecchiati a livello verbale pare abbiano deciso di venire letteralmente alle mani. O, per meglio dire, a Le Mans.

“La lotta è scoppiata tra un meccanico Porsche ed uno Toyota” – avrebbe riferito un inserviente che stava smontando una struttura lì vicino e che quindi è testimone dei fatti avvenuti – “In poco tempo però si è trasformata in una rissa generale. Ho visto volare parecchi colpi, è stato uno spettacolo piuttosto violento. Non ho avuto il coraggio di intervenire”. Anche perché, stando a quanto raccontato dallo stesso testimone, sarebbe stato necessario addirittura l’intervento della sicurezza per placare gli animi. “La Security del circuito è dovuta intervenire – prosegue infatti l’ignoto testimone – “e ad un certo punto sono persino arrivati i pompieri. E’ stato un bene, perché altrimenti credo che avrebbe potuto finire molto male.

A seminare zizzania, sempre stando alle poche notizie trapelate finora sull’argomento, sarebbero stati dei membri della Toyota. Un membro della sicurezza del circuito de La Sarthe pare si sia fatto sfuggire che alla Casa nipponica potrebbero essere comminate delle multe per il comportamento tenuto da alcuni membri del team durante l’86^ edizione della 24 Ore di Le Mans.

86^ edizione che, oltretutto, non vedeva competere la Porsche in classe LMP1. Viene infatti da chiedersi cosa sarebbe potuto accadere se a lottare per la vittoria della 24 Ore di Le Mans ci fossero state ancora le 919 Hybrid…





Tags : 24 ore le mans24 ore le mans 2018Le Mansle mans 2018porschetoyota
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", ho creato FuoriTraiettoria per dirvi la mia sul mondo dei motori in totale indipendenza. Addetto Stampa per la Force India nel GP di Monza 2015 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam ed Addetto Stampa per Honda HRC nel GP di Misano 2016 e nel GP del Mugello 2017.