close
4 RuoteSu pistaWEC & Endurance

AF Corse corre ai ripari: Test a Vallelunga per trovare il sostituto di Gimmi Bruni





Un sedile per quattro. Non stiamo parlando di un remake in chiave automobilistica del film “Una poltrona per due”, ma di quello che sta accadendo in Casa AF Corse durante questi giorni concitati. L’addio, tanto anticipato rispetto alla scadenza del contratto quanto inaspettato, di Gianmaria Bruni sta infatti creando non pochi problemi alla squadra di Amato Ferrari che, dopo aver riorganizzato gli equipaggi al termine della stagione 2015, ha assistito apparentemente impotente all’approdo del suo pilota di punta in Casa dei diretti avversari della Porsche.

Casa di Stoccarda che, forte della nuova 911 RSR che ha ben figurato al suo esordio assoluto alla 24 Ore di Daytona e di alcuni tra i piloti più veloci nel panorama GT, si presenta la via della stagione 2017 del WEC come uno degli avversari più temibili delle 488 GTE, forse ancor più di quanto già non lo sia stata la Ford. E quindi, dalle parti di AF Corse, si è deciso di correre ai ripari e di provare a trovare, nel minor tempo possibile – anche perché il Prologo del WEC si avvicina inesorabile -, un pilota che possa sostituire adeguatamente Bruni. Ecco perché una 488 GTE Test sarà in pista domani all’Autodromo di Vallelunga per una sessione di prove a porte chiuse che vedrà coinvolti quattro piloti, convocati dal team italiano per decidere a chi assegnare il volante della 488 GTE che correrà nel WEC.

162832-gt-wec-fuji-2016

La lotta per quell’unico posto disponibile è ristretta a quattro nomi: Alessandro Pier Guidi, Alex Riberas, Nyck de Vries e Miguel Molina. Ed è una lotta che, forse, sta assumendo i contorni di un conflitto generazionale. Molina e Pier Guidi, infatti, sono ormai già piloti piuttosto affermati: se lo spagnolo classe ’89 è una vecchia conoscenza di Audi nel DTM, il 33enne italiano di Voghera è ancora più noto agli ambienti Ferrari, visto che guida da diverso tempo per la Casa di Maranello nei campionati GT3 raccogliendo peraltro anche buoni risultati. Su di loro il team di Amato Ferrari punterebbe soprattutto per garantirsi esperienza – dote forse fondamentale nelle gare endurance – e capacità di inserirsi in un equipaggio già consolidato, adattando magari il proprio stile di guida alle necessità di compagni e vettura. Dall’altro lato invece, qualora la scuderia di Amato Ferrari volesse cercare velocità e possibilità di porre delle basi per il futuro del programma GT del Cavallino Rampante, ci sarebbero due giovani rampolli dell’automobilismo: Alex Riberas, spagnolo classe ’94, giovane talento messosi in luce nel programma piloti di Porsche ed autore di buone prestazioni nell’Asian Le Mans Series di quest’inverno; e Nyck de Vries, olandese classe ’95, su cui la McLaren e Ron Dennis avevano investito parecchio prima di scaricarlo a fine 2016 in seguito ad un’annata non eccezionale (2 successi, a Monza ed Abu Dhabi) con il team ART in GP3, arrivata comunque dopo i successi nell’Eurocup di Formula Renault e nell’ALPS.

Sono tutti piloti molto veloci, ma di primo acchito nessuno sembra avere quel connubio tra velocità ed esperienza che nelle ultime stagioni ha contraddistinto Gimmi Bruni. La sensazione è che anche AF Corse si sia in un certo senso dovuta “inventare” qualcosa – e forse lo conferma anche il fatto che non avessero assolutamente pronto un rimpiazzo -, dopo un addio consumatosi troppo rapidamente. Certo è che la scelta per la squadra di Amato Ferrari non è delle più semplici: il tempo stringe e gli avversari sono decisamente tra i più agguerriti che la storia recente del WEC ricordi. Farsi trovare impreparati potrebbe essere, sportivamente parlando, fatale.

 





Tags : af corseautodromo vallelungagiammaria brunitest af corsewec
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow