close
4 RuoteF2 & F3Su pista

“Non voglio più correre qui, non potete farmi questo!”: clamoroso sfogo di Maini contro Trident in F2





Rischia di essere uno dei Team Radio più clamorosi dell’intera stagione 2018 di Formula 2, quello che ha visto protagonista Arjun Maini al termine di Gara 2 della serie cadetta sull’asfalto del Paul Ricard. Dopo aver tagliato il traguardo in 13^ posizione, il giovane pilota indiano si è infatti lasciato andare ad un accorato sfogo nei confronti del suo team, colpevole secondo lui di non supportarlo a sufficienza nonostante il suo impegno. 

df6d32756261cdb5c66d0e2763166627

Che la F2 stia vivendo un periodo piuttosto difficile è sotto gli occhi di tutti. I nuovi propulsori turbo messi a disposizione dalla Mecachrome stanno causando un numero infinito di problemi, e Gara 2 del Paul Ricard – che vi racconteremo poi – è stata un ulteriore esempio lampante di come l’affidabilità appaia ancora come una chimera irraggiungibile per le oltre 20 Dallara che competono nel campionato. Subissata da guasti tecnici, la stagione di Maini tra le fila del team Trident non è iniziata nel migliore dei modi, con soli 6 punti iridati raccolti nei primi 6 appuntamenti del 2018. Una leggera svolta in positivo sembrava però essere arrivata nel corso delle ultime 2 gare, in cui il giovane indiano, essendo riuscito ad accumulare 16 punti, in classifica iridata aveva staccato di 19 lunghezze il proprio compagno di team, quel Santino Ferrucci che corre sotto l’ala protettrice del team Haas.

Eppure, nonostante una classifica che sembra parlare in maniera abbastanza chiara, in seno al team Trident qualcosa non deve girare per il verso giusto. O almeno, qualcosa non deve girare per il verso giusto secondo Arjun Maini. Che, al termine di una gara che lo ha visto coinvolto in aspri duelli con Nissany e Gunther, in maniera neppure piuttosto velata – e, a giudicare dall’audio, anche tra lacrime di frustrazione – ha puntato il dito contro la propria squadra.

ARJUN MAINI: “Ragazzi, davvero, non mi supportate per niente. Io faccio tutto quello che posso ogni fottuta volta, in ogni fottuta sessione!  Non potete farmi questo ragazzi! [pezzo incomprensibile: forse parla del sorpasso subito da Gunther nelle fasi finali (“Mi ha superato toccandomi in curva”) e chiude con un “Perché nessuno mi crede?” inframmezzato da due “bip” di censura] Davvero, non voglio più correre in questo campionato…

 





Tags : arjun mainif2Formula 2gp franciatrident
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi nel Carrera Cup Italia, di Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, scrivo per RedBull.com e sono accreditato F1, FE e WRC. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram mi chiamo @natalishow