close
4 RuoteFormula ESu pista

Audi sfida Renault in Formula E: dalla prossima stagione ci sarà il team ufficiale della Casa di Ingolstadt





E’ servito forse qualche mese in più di quanto ci si aspettasse, ma alla fine l’ufficialità di una decisione che era da tempo nell’aria è arrivata: Audi, dopo aver lasciato il Mondiale Endurance, sbarca ufficialmente come costruttore nella FIA Formula E.

© Audi Sport
© Audi Sport

La Casa dei Quattro Anelli sarà il primo costruttore tedesco a prender parte alla serie full-electric della Federazione, andando a sostituire ABT Sportsline sulla griglia di partenza della formula elettrica. Sarà però una sostituzione in un certo senso pro-forma: la Casa di Ingolstadt infatti manterrà l’organico del team attualmente impegnato in Formula E, che ormai dal 2014 sfrutta il Competence Center Motorsport di Audi a Neuburg. A partire dalla prossima stagione, tuttavia, il nome del team cambierà in Audi ABT Sport Scheffler, a sottolineare in maniera ancora più netta l’impegno crescente della Casa dei Quattro Anelli nella Formula E.

“Nei mesi recenti abbiamo supportato l’impegno in Formula E con sempre maggiore intensità: durante le gare, nello sviluppo del nuovo motore ed in numerose attività fuori pista”, ha detto Peter Mertens, membro del Board di Audi AG e Responsabili per lo Sviluppo Tecnico. “Il fatto che Audi sarà la prima Casa tedesca di automobili a far parte attivamente del campionato è anche un segno evidente dell’impegno del nostro brand nei confronti della mobilità elettrica, sia sui circuiti che sulle strade, grazie all’introduzione ed all’implementazione della nostra gamma e-tron”.

Sarà la gara inaugurale della stagione 2017/2018, che si terrà ad Honk Kong il 2 dicembre prossimo, a segnare l’esordio ufficiale di Audi nella Formula E. Alla guida delle monoposto elettriche di Ingolstadt saranno ancora Lucas Di Grassi – ex Audi nel WEC – e Daniel Abt, che nel corso delle 29 gare finora disputate hanno regalato al Team ABT 23 podi, tra i quali spiccano 5 vittorie. “La prossima stagione della Formula E” – ha detto Dieter Gass, numero uno di Audi Motorsport – “rappresenta l’occasione migliore per trasmettere l’emozione della mobilità elettrica e del motorsport in tutte le sue forme. Con l’obiettivo di dominare nelle gare in programma, ci aspettiamo un campionato ricco di emozioni”. Fa eco al suo entusiasmo anche quello di Hans-Jürgen Abt, proprietario del team che ha finora corso in Formula E: “Siamo orgogliosi di poter scrivere una nuova pagina nella storia del motorsport. Nell’arco di pochi anni la Formula E ha vissuto uno sviluppo tale per cui una squadra non si può più ritenere davvero competitiva se non ha il supporto di un costruttore di automobili. Questa è la ragione per cui siamo lieti di consegnare le redini ad Audi, un partner con cui abbiamo collaborato con successo sia nel motorsport che nel business quotidiano. Non ho alcun dubbio sul fatto che continueremo questa storia di successo anche in Formula E.

Si parla infatti già di un nuovo motore sviluppato interamente da Audi che dovrebbe trovare posto sulle monoposto della serie elettrica, ed i primi prototipi delle nuove componenti hanno già visto la luce dando i primi riscontri positivi. “Abbiamo già completato con successo i primi due test in Spagna e a Neuburg: il nostro progetto è in una fase piuttosto avanzata di esecuzione, ha infatti confermato Dieter Gass.

Che stia per finire l’egemonia di Sebastien Buemi ed il Team Renault DAMS?





Tags : audiaudi abt sport schaeffleraudi formula eFormula Eteam abt schaeffler
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi nel Carrera Cup Italia 2019, di Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Sports Cup Suisse 2019, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono partner di RedBull.com e accreditato F1, FE e WRC. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow.