close
4 RuoteF2 & F3Su pista

Billy Monger sarà al via della F3 britannica: si realizza il sogno del formidabile 18enne





E alla fine c’è riuscito. Impossibile da credere, eppure Billy Monger sarà sulla griglia della prima corsa BRDC F3. Il ragazzo più determinato al di là della Manica riesce anche questa volta a sorprendere tutti gli appassionati.

© JEP/LAT Images
© JEP/LAT Images

L’annuncio è di oggi. Dopo la sessione di collaudi con la Carlin, la squadra ha deciso di fornirgli un volante per la corsa di Oulton. «Eccitato» ha scritto l’inglesino sul suo profilo Facebook. «Una gara alla volta per ora, ma sperando di confermare presto il resto della stagione».

Fa sul serio. E anche la squadra gli dà man forte. «Assolutamente, sarà sulla griglia questo fine settimana» dichiarano. «Incredibile averlo di nuovo in griglia. Questo è una grande motivazione per la squadra, perché crediamo che abbia del potenziale per essere competitivo. Il nostro obiettivo è aiutarlo a esprimere il suo potenziale».

Secondo quanto riporta Motorsport.com, accelererà attraverso un paddle azionabile con la mano destra. Userà invece la sinistra per scendere e salire di marcia, mentre, come Alex Zanardi, userà le protesi degli arti inferiori per frenare.

Nonostante il limite di tre automobili, la Carlin potrà schierarlo su una sua quarta vettura grazie a una deroga speciale. Assieme a lui corrono Nicolai Kjaergaard, Sun Yue Yang (della Renault) e Clement Novalak.

© JEP/LAT Images
© JEP/LAT Images

La bravura e la determinazione di Billy Monger continuano a stupire tutto il mondo delle competizioni a quattro ruote. Il giovanotto aveva già annunciato una partecipazione alla 24 Ore di Le Mans, ma non aveva mai nascosto il suo fascino (mai morto) per le monoposto.

Il Campionato britannico BRDC F3 in realtà non utilizza vetture di Formula 3, ma di Formula 4, riadattate. La specifica della Tatuus F4-T014 le permette di raggiungere il passo di una F3, ed è stata costruita seguendo anche le direttive dei regolamenti F3. Il motore è fornito dalla Cosworth, e sviluppa fino a 230CV con una cilindrata di 2000cc. I weeekend si articolano in tre corse.

Dopo l’incidente dell’aprile 2017, Monger aveva perso gli arti inferiori dal ginocchio in giù. Il ragazzino si era scontrato con la vettura di un rivale ferma in pista a causa della pioggia. Ricevuto il supporto e la solidarietà di tutto il motorsport, e in particolare del suo idolo, il quattro volte campione del mondo F1 Lewis Hamilton (che poi l’ha spesso ospitato nel suo box), incassò poco meno di un milione di dollari in un crowdfunding di solidarietà.

La sua carriera sembrava finita per sempre. E invece Monger ha continuato a lottare, e soprattutto a sorridere. E adesso questa bella notizia scalda il cuore di tutti.





Tags : Billy MongerBRDC F3 British
Marco Di Geronimo

The author Marco Di Geronimo

Nato a Potenza nel 1997, sono appassionato di motori fin da bambino, ma guido soltanto macchinine giocattolo e una Fiat 600 ormai sgangherata. Scrivo da quando ho realizzato che so disegnare solo scarabocchi. Su Fuori Traiettoria mi occupo di IndyCar e Formula E. Collaboro anche per Talenti Lucani-Passaggio a Sud (www.talentilucani.it). Ho scritto pure per Onda Lucana e per Leukòs.