close
4 RuoteFormula 1Su pista

Clamoroso: Carlos Sainz potrebbe correre in Renault, al posto di Palmer, dal GP della Malesia!





Che il sedile di Jolyon Palmer scottasse ormai da parecchi GP non era un mistero. Che però scottasse a tal punto da spingere Renault ad appiedare nel corso della stagione il pilota inglese, probabilmente, non se lo aspettava nessuno.

© RedBull Content Pool
© RedBull Content Pool

Secondo infatti quanto riportato pochi minuti fa da Motorsport.com, il GP di Singapore che si terrà nel corso del prossimo weekend con ogni probabilità sarà l’ultimo per il #30 al volante della Renault R.S. 17. Al suo posto infatti, già a partire dal GP della Malesia di quest’anno, sulla gialla vettura della Losanga salirà Carlos Sainz. Il giovane spagnolo si era mostrato parecchio insofferente nei confronti della Toro Rosso durante questa stagione, e sebbene in molti si chiedessero per quanto ancora questo rapporto da “separati in casa” potesse proseguire, di certo non ci si aspettava che il #55 potesse abbandonare in corsa la sua STR12.

Le voci, ci teniamo a sottolinearlo, attendono ancora una conferma ufficiale da parte dei diretti interessati, ma l’accordo tra la scuderia faentina ed il team di Viry-Chatillon sembra ormai cosa fatta. A suffragare questa tesi c’è anche lo stato di preallarme in cui, da ormai diverse settimane, era stato messo Pierre Gasly, Campione della GP2 nel 2016 ed attualmente terzo pilota della Toro Rosso. Uno stato di preallarme – con tanto di prova del sedile – in cui si pensava che il giovane francese fosse stato messo per un’eventuale sostituzione di Daniil Kvyat, resosi protagonista di parecchi incidenti nel corso di questo 2017, e non di certo per un motivo simile.

© Renault Sport F1 Team
© Renault Sport F1 Team

Pare però che sia stata proprio Renault, sempre secondo le notizie finora trapelate, a spingere per ottenere sin da questa stagione Carlos Sainz, il cui arrivo in forza al team d’oltralpe era dato come sempre più probabile per il 2018. Evidentemente i vertici della Casa francese, visti i risultati comunque incoraggianti ottenuti da Nico Hulkenberg con la R.S. 17, hanno ritenuto che mantenere Palmer al proprio posto non fosse la strategia ottimale per lanciare, in questa parte conclusiva della stagione, una rincorsa a quel 5° posto in Classifica Costruttori – attualmente occupato dalla Williams e distante solamente 19 punti – che forse rappresentava l’obiettivo minimo per questa stagione. 





Tags : carlos sainzf1formula 1jolyon palmerrenault f1 teamscuderia toro rosso
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", ho creato FuoriTraiettoria per dirvi la mia sul mondo dei motori in totale indipendenza. Addetto Stampa per la Force India nel GP di Monza 2015 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam ed Addetto Stampa per Honda HRC nel GP di Misano 2016 e nel GP del Mugello 2017.