close
4 RuoteFormula 1Su pista

Non c’è pace per Ricciardo: il #3 pagherà 5 posizioni di penalità in Brasile





Questa volta Daniel Ricciardo non ha neppure dovuto posare le ruote in pista per vedersi piombare addosso la prima doccia gelata del weekend brasiliano della F1. Il sorridente australiano, presentatosi ai blocchi di partenza di Interlagos nonostante l’accorato sfogo a cui si era lasciato andare nel post gara del Messico, con largo anticipo rispetto al primo semaforo verde della settimana ha infatti saputo che dovrà scontare 5 posizioni di penalità sulla griglia di partenza del GP del Brasile.

© Mark Thompson / Getty Images / Red Bull Content Pool
© Mark Thompson / Getty Images / Red Bull Content Pool

Solamente nella giornata di ieri è stato reso noto l’esito delle verifiche tecniche che gli uomini di Milton Keynes hanno effettuato sulla RB14 del #3, ed il verdetto non è stato dei più rosei per il pilota di Perth. Inizialmente si pensava infatti che potesse essere stata la rottura della frizione ad aver causato il ritiro anticipato di Ricciardo in quel dell’Hermanos Rodriguez, ma un esame più approfondito ha invece rivelato che ad aver ceduto sulla Power Unit Renault è stato il turbo. 

Sulla monoposto dell’australiano è stato quindi installato il 6° turbo di una stagione scalognata, che ha visto il #3 subire la sostituzione di 5 unità ICE, MGU-H ed MGU-K e di 4 centraline e pacchi batterie, per un numero impressionante di penalità e ritiri. Penalità e ritiri che, peraltro, sono aumentati in maniera esponenziale durante la seconda metà del campionato, quella che per poco non stava riuscendo nell’impresa di togliergli il sorriso.

© Mark Thompson / Getty Images / Red Bull Content Pool
© Mark Thompson / Getty Images / Red Bull Content Pool

Per Ricciardo si preannuncia dunque un’altra gara in rimonta, con l’Honey Badger che però non si dà per vinto ed anzi promette battaglia per riappropriarsi delle posizioni di testa. Nella speranza che, almeno stavolta, la dea bendata si ricordi di lui e della sua Red Bull.





Tags : daniel ricciardof1formula 1gp brasileinterlagosricciardo
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi nel Carrera Cup Italia 2019, di Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Sports Cup Suisse 2019, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono partner di RedBull.com e accreditato F1, FE e WRC. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow.