close
4 RuoteF2 & F3Su pista

De Vries conquista Gara 2! Ghiotto secondo, peccato per Schumi





Prima vittoria stagionale per Nyck De Vries, il mattatore dei test prestagionali, rimasto fino ad oggi un po’ opaco nei primi appuntamenti del 2019. Lo segue in seconda posizione Luca Ghiotto, che rimonta egregiamente -un’ulteriore volta- dalla settima piazza. Chiude il podio il rookie Callum Ilott.

f2spain19devries

 

L’Olandese di casa ART GrandPrix scatta perfettamente dalla quarta piazza in griglia, arrivando ad uscire da curva uno già in seconda posizione alle spalle solo di Hubert. Quando il campione GP3 ha cominciato a soffrire il degrado degli pneumatici, De Vries non si è fatto pregare e ne ha subito approfittato per guadagnare la testa della corsa. Da quel momento la sua è stata una gara in gestione dei due-tre secondi di margine dagli inseguitori dimostrando una migliorata maturità.

Alle spalle dell’Olandese sprofonda Anthoine Hubert -che chiude in quinta posizione- costretto a cedere il passo a Callum Ilott. L’Inglese della Ferrari Driver Academy a sua volta tenta in tutti i modi di tenersi dietro un arrembante Luca Ghiotto al quale soccombe proprio all’ultimo giro. Podio comunque importantissimo per il rookie di casa Sauber Jr Team che sembra cominciare a sentirsi a proprio agio nell’abitacolo della Formula 2.
Decisamente da rivedere la procedura di partenza proprio per Ghiotto che anche oggi perde due posizioni al via. Nonostante questo il Vicentino delizia gli spettatori con l’ennesima spettacolare rimonta che lo porta a soli tre secondi dal gradino più alto del podio.


Prestazione importante quella di Ghiotto anche in ottica iridata, dal momento che gli permette di raschiare via qualche punto ai suoi due rivali diretti, oggi entrambi anonimi. Chiude infatti sesto Nicholas Latifi, bloccato alle spalle di Gelael per quasi metà gara. Il Canadese può tuttavia annoverare dalla sua la consolazione dei due punti per il giro veloce.
Nono al traguardo, ufficialmente ottavo grazie alla penalità inflitta a Mick Schumacher, è Jack Aitken che non è mai apparso in palla nel corso della Domenica catalana.
Il giovane Tedesco di Prema, al contrario, stava compiendo una rimonta magistrale: scattato dalla quindicesima piazza, all’ultimo giro tenta uno spettacolare affondo in curva uno proprio sull’Anglo-Coreano, il quale finisce largo e lo tocca. Schumacher è dunque costretto ad uscire di pista ma nel rientrare non rispetta il paletto indicato dalla federazione e pertanto viene punito con 5″ di penalità che lo relegano addirittura al di fuori della Top Ten. Una prestazione piena di rimorsi per Mick, ma che fa decisamente ben sperare per il proseguo della stagione.

Ottima gara ancora una volta per Guanyu Zhou che, dopo il podio conquistato al termine della Feature Race, si porta a casa un altro rimarcabile quarto posto.
Dalla Cina al Giappone, momenti di tensione nel corso del primo giro nel momento in cui le telecamere inquadrano la Carlin di Matsushita avvolta dalle fiamme. Il pilota riesce ad uscirne illeso ma la macchina è gravemente danneggiata.

 

Mentre la categoria cadetta si prepara già a far le valigie alla volta del Principato di Monaco, la classifica piloti recita:

1- Latifi: 91 pt
2- Ghiotto: 67
3- De Vries: 63
4- Aitken: 62
5- Zhou: 34
6- Sette Câmara: 33
7- King: 28
8- Hubert: 27
9- Correa: 18
10- Delétraz: 16
11- Ilott: 14
12- Schumacher: 14
13- Boccolacci: 12
14- Gelael: 11
15- Matsushita: 6
16- Mazepin: 4
17- Boschung: 1

Di seguito, infine, la classifica completa della gara:

screenshot-56




Tags : f2 2019Formula 2gp spagna
Carlo Ferraro

The author Carlo Ferraro

Classe tanta e '96, comincio a seguire la Formula 1 a sette anni per poi espandermi verso altre categorie nel corso del tempo, fino a far diventare il motorsport parte integrante della mia quotidianità. Sono editor della pagina Facebook Andare a Pesca con un'Audi R18 e su Fuori Traiettoria copro la Formula 2, ma occasionalmente porto anche altri articoli motoristici di qualsiasi genere.