close
4 RuoteFormula 1Su pista

La F1 assegnerà un punto per il giro veloce in gara. E lo farà dal prossimo GP d’Australia





Per farle avere tutti i crismi dell’ufficialità manca ancora il voto della F1 Commission, eppure l’introduzione di questa novità sembra ormai essere cosa fatta per il Circus della Formula 1. A partire dal GP d’Australia che si disputerà tra meno di una settimana, stando al tam-tam di notizie che rimbalza in ogni dove sul web, la F1 tornerà ad assegnare punti al pilota che metterà a segno il giro più veloce in gara.

© Scuderia Ferrari Press
© Scuderia Ferrari Press

Il Consiglio Mondiale FIA, riunitosi a margine del Salone di Ginevra che sta andando in scena in questi giorni, avrebbe deciso con inusuale rapidità l’introduzione di questa novità, che verrà inserita nel Regolamento Sportivo del Circus non appena arriverà anche il voto favorevole della F1 Commission. Un punto iridato verrà assegnato al pilota che sarà stato capace di mettere a segno il giro più veloce in gara, a condizione però che quel pilota tagli il traguardo tra i primi 10 classificati del GP.

La conditio sine qua non è stata decisa dalla FIA per evitare che a dedicarsi alla ricerca del giro veloce potessero essere solamente i piloti che navigavano nelle ultime posizioni, completamente privi di preoccupazioni legate alla classifica e dunque pronti a rientrare ai Box nei giri conclusivi per sfruttare la felice combinazione gomme fresche-macchina scarica. 

Il punto messo in palio per chi riuscirà a stampare il giro veloce in gara, dunque, se lo giocheranno i migliori. E questo – almeno a prima vista – parrebbe rendere la soluzione interessante, dato che anche nelle fasi conclusive di gare con distacchi abissali potremmo vedere alcuni piloti spingere fino alla fine nel tentativo di limitare i danni o con l’obiettivo di ampliare ulteriormente il divario in classifica sui diretti inseguitori. Viene quasi il rammarico che, con il sistema di punteggio attuale che divide di ben 7 punti il primo ed il secondo classificato, non si sia pensato di assegnare qualche punticino in più per chi centra il giro veloce…





Tags : f1f1 2019f1 commissionformula 1gp australia
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT nel Carrera Cup Italia, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono partner di RedBull.com e accreditato F1. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow.