close
4 RuoteFuori StradaWRC

Finale al fotofinish a Montecarlo! Ogier vince nel Principato per la sesta volta di fila





4 decimi di secondo: questo era il distacco che separava i due contendenti ad una sola prova dalla fine del Rally di Montecarlo, primo appuntamento del Mondiale Rally 2019. Una gara che negli ultimi anni non era mai stata così aperta e, dopo una Power Stage da urlo, si è conclusa con la vittoria di Sebastien Ogier.

Finale al fotofinish a Montecarlo! Ogier vince nel Principato per la sesta volta di fila

Il francese, dopo aver perso il poco vantaggio che aveva nelle prime tre prove di oggi è riuscito, con una prova di grande orgoglio, a portare a casa l’evento monegasco per la sesta volta di fila, migliorando così il record (5) che già gli apparteneva. Nella classifica dei plurivincitori, contando anche l’edizione valida per l’IRC, sale a quota 7, eguagliando così Sebastien Loeb. E, ancora più importante, anche questo Mondiale inizia con il piede giusto, con 8 punti di vantaggio sul rivale più prossimo.

Thierry Neuville (+2.2), chiude amareggiato in seconda posizione, dopo essere andato più vicino che mai alla vittoria nella prima gara dell’anno. Il belga, dopo aver disputato 3 ottime prove, è arrivato alla Power Stage con l’obbligo di andare più forte di Ogier per andargli davanti. Purtroppo per lui, la missione è fallita ed il #11 di casa Hyundai è stato costretto ad accontentarsi del podio.

La terza piazza è occupata dall’arrembante Ott Tanak (+2:15.2), che conclude alla grande la splendida rimonta inaugurata sabato mattina e che lo ha visto recuperare decine di secondi sui rivali. Con questo risultato, il velocissimo estone completa il terzetto che si giocò il titolo lo scorso anno e che, con ogni probabilità, si contenderà anche questo Mondiale 2019.

Un sempre brillante Sebastien Loeb (+2:28.2) è costretto ad accontentarsi della posizione ai piedi del podio. Considerando che il Cannibale ha avuto a disposizione una sola giornata di test, stare davanti a diversi piloti che corrono tutto il Campionato e che hanno avuto a disposizione tutto l’inverno per prepararsi è di per sé un’impresa.

51193480_2456729367701921_7169207230649073664_n

Segue il deluso Jari-Matti Latvala (+2:29.9), apparso molto demoralizzato in intervista non essendo, a suo dire, in grado di portare al limite la sua Yaris WRC. Il finlandese è stato costretto ad abbandonare le speranze di podio in seguito all’arrivo dell’arrembante Tanak, e non è neppure riuscito a sopravanzare Loeb, pur finendogli davanti nella prova conclusiva. Un’altro anno che inizia all’ombra del compagno di team, visibilmente più veloce di lui.

Kris Meeke (+5:36.2) riscatta una gara iniziata con il piede sbagliato, sbaragliando la concorrenza in Power Stage. Il nordirlandese, dopo aver rotto un cerchio venerdì, si è assestato al sesto posto iniziando a studiare il comportamento della sua nuova macchina. Considerando l’ottimo passo che è riuscito a dimostrare, è probabile che il #5 di casa Toyota sarà in grado di giocarsi la vittoria in alcuni dei prossimi appuntamenti.

Teemu Suninen (11esimo, +17:56.8) e Pontus Tidemand (20esimo, +29:34.6) concludono fuori dalla zona punti, con il solo finlandese in grado di racimolare un punticino dalla Power Stage.





Tags : Ott TanakRally di MontecarloSebastien OgierThierry NeuvillewrcWRC 2019
Beatrice Russo

The author Beatrice Russo