close
4 RuoteF2 & F3Su pista

Formula 2 e Formula 3, info e orari del Gran Premio del Belgio





Ci siamo. Dopo una settimana di pausa per ricaricare le batterie, questo weekend torneranno a rombare i motori della Formula 2 e della Formula 3, e lo faranno nella splendida cornice del circuito di Spa Francorchamps, a contorno del Gran Premio del Belgio di Formula 1. Saranno i 7004 metri del saliscendi belga immersi nella Foresta delle Ardenne (teatro di una delle più crude battaglie della Seconda Guerra Mondiale) a mettere alla prova i piloti delle due classi cadette, che dovranno affrontare curve leggendarie quali la Source, la Bus Stop, la Les Combes, fino ad arrivare a lei, la mitica Eau Rouge-Radillon, un complesso sinistra-destra con un notevole cambio di pendenza che da sempre permette di distinguere i campioni dagli altri piloti.

image

F2

Prima di cominciare con le info, è doveroso rivolgere un pensiero ad Anthoine Hubert,  che l’anno scorso perse la vita proprio sul tracciato belga durante Gara 1 di Formula 2. Il pilota francese, campione GP3 2018, fu vittima di un terribile incidente con Juan Manuel Correa, il quale rischiò l’uso delle gambe e che da allora non si è più ripreso, mentre Hubert perì poche ore dopo nonostante i tentativi di rianimarlo. Gara 1 venne sospesa e non ripartì, mentre Gara 2 non venne proprio effettuata in segno di rispetto.

Tornando all’aspetto agonistico, i piloti della Formula 2 dovranno effettuare 25 tornate durante la Feature Race del sabato e 18 nella Sprint Race della domenica, l’equivalente rispettivamente di 174.976 e 126.948 km. Ricordiamo che, come sempre, in Gara 1 sarà obbligatorio un pit stop per effettuare il cambio gomme. Gomme che, a proposito, saranno Soft a banda rossa e Medium a banda gialla, la stessa scelta dell’anno scorso. Per quanto riguarda i record, il giro più veloce è di Nyck De Vries, che nel 2018 con la Prema girò in 1:56.052. Sempre l’olandese vinse poi la Feature Race nel 2018 con un pit stop al decimo giro per passare da Soft a Medie, mentre la Sprint Race fu vinta da Latifi con la Dams. Di De Vries è anche la pole dello scorso anno, l’unico risultato da annoverare visto che, come detto, le gare sono state annullate. La velocità di punta più alta è stata invece raggiunta da Alex Albon, che nel 2018 spinse la sua Dams sul Radillon fino a toccare i 320.9 km/h.

Per quanto riguarda l’analisi del campionato, la lotta è altamente serrata. Se infatti il gap tra il leader Ilott e Shwartzmann di diciotto lunghezze potrebbe all’apparenza sembrare un bel salvagente per l’inglese, queste ultime gare di F2 c’hanno insegnato che molto spesso i favoriti per il titolo possono incappare in errori o in giornate no, mentre di contro possono sbucare dal nulla veri e propri outsider, tanto che finora su dodici gare hanno vinto ben nove piloti. Diventa quindi più interessante notare come nello spazio dei 48 punti, che rappresentano il bottino massimo possibile in un weekend, ci siano ben sette piloti: oltre i due già citati, infatti, seguono a ruota Lundgaard, Tsunoda, Schumacher, Zhou e Mazepin, pronti sicuramente ad insidiare i due contendenti al titolo.

© Dan Mullan / Getty Images / Red Bull Content Pool
© Dan Mullan / Getty Images / Red Bull Content Pool

F3

Per quanto riguarda la Formula 3, invece, saranno 17 i giri da percorrere sia sabato che domenica, per un totale di 118.994 km. Non sono previsti cambi gomme, che comunque saranno su questo circuito Medium con banda gialla. Il record del circuito è di Jehan Daruvala e della Prema, che nel 2019 fermarono il cronometro in 2:05.125, mentre i vincitori furono Piquet e Armstrong. La velocità più alta è stata fatta invece segnare da Peroni, che sul Kemmel portò il tachimetro a segnare i 299.o km/h. La classifica continua a parlare Prema, con Sargeant e Piastri divisi da soli un punto in testa, mentre il terzo Lawson, è staccato di trentuno lunghezze dal secondo.

© Getty Images

ORARI

Come sempre, le sessioni saranno interamente visibili su Sky Sport F1, canale 207.

  • Venerdì 28 agosto

    Prove Libere F3: 09.35-10.20

    Prove Libere F2: 12.55-13.40

    Qualifiche F3: 14.05-14.35

    Qualifiche F2: 17.00-17.30

  • Sabato 29 agosto

    Gara 1 F3: 10.25 (17 giri o 40 minuti)

    Gara 1 F2: 16.45 (25 giri o 60 minuti)

  • Domenica 30 agosto

    Gara 2 F3: 09.45 (17 giri o 40 minuti)

    Gara 2 F2: 11.10 (18 giri o 45 minuti)





Tags : Belgian GPf2f3Formula 2Formula 3Gran Premio del Belgiospa-francorchamps
Alfredo Cirelli

The author Alfredo Cirelli

Classe 1999, sono cresciuto con la F1 commentata da Mazzoni, da cui ho assorbito un'enorme mole di statistiche non propriamente utili, che prima che Fuori Traiettoria mi desse la possibilità di tramutarle in articoli servivano soltanto per infastidire i miei amici non propriamente interessati. Per FT mi occupo di fornirvi aneddoti curiosi e dati statistici sul mondo della F1, ma copro anche la Formula E e, occasionalmente, la Formula 2 e la Formula 3