close
4 RuoteFormula 1Su pista

In Bahrain vanno in scena delle FP1 dal sapore 2021. Hamilton comunque davanti a tutti





Sono state delle FP1 dall’intenso sapore 2021 quelle andate in scena nella tarda mattinata di oggi sull’asfalto di Sakhir. Pirelli, in occasione della prima giornata del weekend di gara del Bahrain, ha infatti messo a disposizione di tutti i piloti delle gomme con mescole C3 e specifica 2021, vale a dire alcuni tra i pneumatici che saranno effettivamente utilizzati nel corso della prossima stagione.

FP1
© Sutton Images

Tutti i team si sono quindi dedicati allo svolgimento di analisi e prove comparative: non sono mancati sensori luminosi, “rastrelli” per i rilevamenti aerodinamici e vernici flow-viz sulle monoposto impegnate nella prima sessione di prove libere del fine settimana arabo del Circus. Davanti a tutti, in ogni caso, si è messo Lewis Hamilton: il #44 ha fermato il cronometro sull’1’29″033, rifilando 449 millesimi a Valtteri Bottas, 2° e per poco più di 5 decimi davanti a Sergio Perez. 4° è Sainz, che precede un trittico di vetture… taurine formato da Pierre Gasly e dalle due Red Bull di Verstappen e Albon. 8^ posizione per Ocon, che chiude davanti a Lance Stroll e all’altra R.S. 20 di Daniel Ricciardo. 

Appena fuori dai primi dieci troviamo le due Ferrari, con Charles Leclerc a precedere Sebastian Vettel. I due sono separati da una manciata di centesimi, ed entrambi accusano un ritardo dalla vetta superiore a 1″5. Buon 13° – al netto del ritmo piuttosto blando tenuto durante le FP1 – è Robert Kubica: il polacco è tornato al volante di una monoposto di Formula 1 salendo a bordo dell’Alfa Romeo Racing di Kimi Raikkonen, e il suo 1’30″732 gli è sufficiente per tenersi dietro la coppia di Haas formata da Romain Grosjean (autore come tanti di uno scenografico testacoda) e Kevin Magnussen. 16° è Antonio Giovinazzi, davanti a Daniil Kvyat e a un Lando Norris finora molto distante dalla cima della classifica, mentre fanalini di coda sono i due piloti Williams: 19° è Nicholas Latifi in 1’32″472, mentre l’ultima posizione è occupata da Roy Nissany che nel corso di queste FP1 ha preso il posto di George Russell.

Pressoché inesistenti le indicazioni riguardanti il passo gara. Tutti i team hanno preferito dedicarsi a un programma di lavoro orientato alla prossima stagione piuttosto che alla ricerca del setup perfetto per il GP di domenica: cruciali, dunque, potrebbero rivelarsi le FP2 di oggi pomeriggio. 

Ecco la classifica completa al termine delle FP1:

FP1




Tags : f1f1 2020formula 1FP1fp1 gp bahraingp bahrainrisultati fp1
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow