close
4 RuoteFormula 1Su pista

Hamilton si prende la Pole in Francia! Inseguono Bottas e Leclerc, 7° Vettel





L’86^ Pole Position della carriera di Lewis Hamilton arriva in Francia, al termine di una sessione di qualifica che il #44 ha chiuso con una prova di forza che ha regolato in maniera perentoria tutti i suoi avversari, Valtteri Bottas in primis. L’inglese della Mercedes sigla infatti il nuovo record della pista in 1’28″319, respingendo gli attacchi del #77 e di un decisamente più staccato Charles Leclerc, 3° ad oltre 6 decimi dal crono della Pole. Stupiscono le McLaren – entrambe ampiamente in Top Ten – e Ricciardo, mentre deludono Vettel ( e preda di noie tecniche) ed Hulkenberg. Ecco la cronaca completa.

© LAT Images / Mercedes AMG F1 Press
© LAT Images / Mercedes AMG F1 Press

La Q1 scorre via senza particolari colpi di scena ma con un costante – ed importante – miglioramento delle condizioni della pista, che permettono a tutti i piloti di migliorare i propri riferimenti cronometrici fino all’ultimo secondo della manche. Davanti a tutti, nonostante ciò, ci sono ancora le due Mercedes: Valtteri Bottas chiude infatti la Q1 in 1’30″550, ma il #77 è braccato da Lewis Hamilton (2° a 59 millesimi) e da Charles Leclerc (3° a 97 millesimi). Sfruttando la sopracitata evoluzione della pista Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo si issano rispettivamente in 4^ e 5^ posizione, tirandosi dietro Sergio Perez, Kimi Raikkonen ed il duo McLaren, con Lando Norris a precedere per poco meno di un decimo Carlos Sainz. Solamente 10° è in questa prima fase Sebastian Vettel, mentre a rischiare grosso è stato Max Verstappen: il #33, autore di un 1’31″327, ha chiuso la Q1 in 14^ posizione, evitando la prima tagliola per poco più di un decimo e mezzo. Ad essere invece esclusi sono Daniil Kvyat, Romain Grosjean – che vede Magnussen approdare in Q2 e che commette un errore nel corso del suo tentativo decisivo -, Lance Stroll (che busca 7 decimi da Sergio Perez) e le due Williams di Russell e Kubica.

Ecco la classifica completa al termine della Q1:

d9qzvkuwsaiwelm

In Q2 diversi piloti decidono di scendere in pista con le Pirelli Medium, in modo tale da accedere alla terza manche con quella mescola ed evitare così di utilizzare la poco efficace Soft nella prima parte della gara. La scelta strategica non farebbe notizia, trattandosi quasi di una prassi per i Top Team e Max Verstappen, se non fosse che tra coloro che hanno scelto di girare con gomme gialle ci siano anche Renault e McLaren: Sainz, Ricciardo, Norris ed Hulkenberg al termine del primo tentativo cronometrato riescono tutti ad issarsi in Top Ten, riuscendo addirittura a tenersi dietro la Red Bull di Gasly munita di gomme Soft. La classifica della seconda manche di qualifica si delinea però dopo il secondo giro veloce messo a segno da tutti i piloti, e se davanti a tutti si conferma la Mercedes – ancora una volta con Bottas in 1’29″437 – con Vettel ad inseguire, a stupire sono Norris (5°), Sainz (7°) e Ricciardo (8°), che tutti con gomme Medium riescono ad accedere alla Q2 mettendosi dietro Giovinazzi e Gasly, che il tempo l’hanno invece fatto segnare con mescola Soft. Ad essere esclusi al termine della seconda manche sono invece Alexander Albon, Kimi Raikkonen, Nico Hulkenberg – autore di un errore alla chicane che spezza il Mistral mentre si stava migliorando -, Sergio Perez e Kevin Magnussen.

Ecco la classifica completa al termine della Q2:

d9q4xigxoaaycnv

In Q3, ovviamente, tutti sin dall’inizio in pista con le più performanti Pirelli Soft, con la terza e decisiva manche che si apre subito con un colpo di scena quando Sebastian Vettel si apre in Radio per lamentare un problema tecnico sulla sua SF90. A definire la griglia di partenza del GP di Francia è comunque il secondo tentativo cronometrato: davanti a tutti si piazza Lewis Hamilton con il suo 1’28″319, un crono che consente al #44 di regolare per 286 millesimi Valtteri Bottas e per quasi sei decimi e mezzo Charles Leclerc, primo degli altri. In 4^ posizione si mette Max Verstappen – già ad oltre 1″ di ritardo rispetto al tempo della Pole – mentre a strabiliare sono Lando Norris e Carlos Sainz, rispettivamente 5° e 6° e davanti a Sebastian Vettel, solamente 7° ad 1″480 dal tempo di Hamilton. 8^ posizione per Daniel Ricciardo, mentre si accontenta della 9^ piazza Pierre Gasly (che becca oltre 8 decimi di distacco dal crono di Verstappen) e chiude 10° e vittima di un problema tecnico Antonio Giovinazzi.

Ecco la griglia di partenza del GP di Francia:

d9q-nfgxkaern0v




Tags : f1f1 2019formula 1gp franciaqualificheRisultati
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi nel Carrera Cup Italia 2019, di Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Sports Cup Suisse 2019, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono partner di RedBull.com e accreditato F1, FE e WRC. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow.