close
4 RuoteGTLamborghini SuperTrofeoSu pista

Grenier e Spinelli dominano nel round tedesco del SuperTrofeo, ma ad Imola sarà battaglia: ci sono 4 auto in 12 punti!





Si deciderà tutto all’ultima gara, in occasione delle Lamborghini World Final che si terranno sull’asfalto dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola dal 16 al 19 novembre, nel Lamborghini SuperTrofeo Europa, il campionato monomarca riservato alle Huracàn SuperTrofeo che viaggia tra i circuiti del Vecchio Continente. L’appuntamento del Nürburgring infatti – il penultimo di una combattutissima stagione 2017 – ha riscritto la graduatoria generale, portando ad un avvicendamento in vetta alla classifica della classe PRO ad una sola gara dal termine.

485298
© Lamborghini Squadra Corse

Si è infatti concretizzata tra i cordoli dell’Eifel la rincorsa di Loris Spinelli e Mikaël Grenier alla cima della classifica, con il duo di Antonelli Motorsport che ha centrato la vittoria sia in Gara 1 che nella insidiosa Gara 2, svoltasi su un asfalto reso viscido da una pioggia leggera che ha colpito la pista domenica. La Huracàn #17 ha saputo sfruttare benissimo la partenza dalla Pole Position in Gara 1 gestendo il ritorno degli avversari – Postiglione e Cecotto in primis -, mentre in Gara 2 i due alfieri di Antonelli Motorsport hanno saputo destreggiarsi bene in quelle condizioni “miste” che hanno messo in difficoltà diversi piloti, incamerando così punti pesantissimi in ottica campionato. L’equipaggio della Huracàn #17 ora guarda tutti dall’alto della sua prima posizione in classifica, ma di certo non potrà dormire sonni troppo tranquilli visto il vantaggio esiguo di cui dispone.

A soli 3 punti di distacco dalla Lambo di Antonelli Motorsport c’è infatti la Huracàn #23 di Vito Postiglione e di Jonathan Cecotto – che, ci teniamo a ricordarlo, è un “Pescatore” DOC -, riuscita a contenere i danni nonostante un weekend non proprio positivo. L’auto di Imperiale Racing infatti, scattata in Gara 1 solamente dalla 7^ piazzola di partenza, nella prima corsa ha tagliato il traguardo 2^ con appena 214 millesimi di ritardo dal duo Spinelli-Grenier, mentre in Gara 2 – dove Postiglione era in lotta per la vittoria – a causa di un errore durante il cambio pilota Cecotto è stato rimandato in pista prima del tempo minimo imposto dal Regolamento, buscandosi così un Drive Through e dovendo arrestare al posto la propria rimonta. “Il weekend non è andato esattamente secondo i piani – ci ha detto Jonathan“In Gara 1, mentre mettevamo pressione a Spinelli-Grenier, la loro Lambo ha tagliato la chicane: ci saremmo aspettati un provvedimento, ma i Commissari hanno deciso che non hanno tratto vantaggio e quindi ci siamo dovuti accontentare della seconda posizione. In Gara 2 invece c’è stata un’incomprensione con la squadra, siamo ripartiti dal Pit dopo il cambio pilota con un anticipo enorme rispetto al tempo stabilito e ci hanno sanzionati con un Drive Through. A rendere ancora più amara la trasferta tedesca c’è stato poi il fatto di aver perso la vetta della classifica della classe PRO, che l’equipaggio di Imperiale Racing occupava sin dal secondo appuntamento stagionale in quel di Silverstone: “Sì, da quel punto di vista è andata parecchio male – ha proseguito Jonathan – “Ma io e Vito (Postiglione, ndr) abbiamo intenzione di giocarcela ad Imola fino all’ultima curva: abbiamo solo 3 punti da recuperare, è ancora tutto aperto e di certo non molliamo!.

485324
© Lamborghini Squadra Corse

Anche perché ad Imola ci saranno anche altre variabili in gioco, soprattutto per via del fatto che non ci siano solamente gli equipaggi #17 e #23 a giocarsi la vittoria finale. Dietro le Huracàn SuperTrofeo di Antonelli Motorsport ed Imperiale Racing c’è infatti quella di GDL Racing, affidata alla coppia formata da Rik Breukers-Axcil Jefferies, che insegue a sole 7 lunghezze di distacco nonostante una penalità di 10″ scontata in Gara 1 – comminatagli per via di un contatto all’ultima curva con Raphael Abbate – li abbia privati del podio (andato al duo Jan Kiesel-Morgan Haber di Leipert Motorsport), relegandoli al posto assoluto. I due di GDL Racing si sono poi rifatti in Gara 2, dove sono riusciti ad agguantare la terza piazza, ma aver concluso entrambe le gare proprio dietro a Raphael Abbate ed al suo compagno di squadra Yuki Nemotoquinti in Gara 1 e secondi in Gara 2, dove partivano in Pole – ha permesso a questi ultimi di avvicinarli, con il duo brasiliano-nipponico che ha portato la Huracàn di VS Racing ad appena 12 punti di distacco dalla vetta della classifica rimanendo così agganciato alla corsa per il titolo.

Corsa per il titolo che rimane serrata anche in Classe PRO-AM, dove la coppia formata da Kikko Galbiati e Gianluca Giraudi si è portata ad un solo punto dall’equipaggio della Huracàn di VS Racing formato da Christopher Dreyspring e Liang Jiatong. Il duo di Antonelli Motorsport ha infatti portato a casa un posto in Gara 1 ed una vittoria in Gara 2, con la Lambo di VS Racing che invece dopo il trionfo nella prima corsa non è andata oltre il posto nell’appuntamento domenicale.

485331
© Lamborghini Squadra Corse

Titolo che, invece, viene già assegnato matematicamente in Classe AM. A trionfare sono infatti Andrej Lewandowski e Teodor Myszkowski con un’altra Huracàn in forza al VS Racing, ai quali è stato sufficiente concludere in 2^ piazza Gara 1 ed in 3^ posizione Gara 2 – sfruttando anche il ritiro di Raffaele Giannoni, che dopo la vittoria in Gara 1 partiva dalla Pole in Gara 2 – per frustrare le speranze di tutti i loro inseguitori.





Tags : lamborghini squadra corselamborghini supertrofeolamborghini supertrofeo nurburgring
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow