close
4 RuoteSu pista

Come guidare una vera Formula con solo 300 euro in tasca





Il Motorsport è un mondo unico e speciale. E’ unico e speciale perché è uno di quei deliri di onnipotenza che rendono grande l’uomo. Perché rappresenta la voglia dell’essere umano di andare oltre ai limiti che ci sono stati imposti dalla natura. Di andare più veloce. E’ unico e speciale perché è quando comprendi il valore dei millesimi di secondo che impari a vivere veramente a pieno. E’ unico e speciale perché non esiste nient’altro su questo pianeta che ti spedisca in una dimensione superiore come l’esplosione di adrenalina nelle vene provocata da un motore che va in coppia.

Ma il Motorsport è anche un mondo estremamente elitario, dove ogni porta viene sbattuta in faccia a chi non ha migliaia di euro da offrirgli in sacrificio.
Anzi, in realtà ora non lo è più.

srz1

Credo di parlare a nome di molti di noi, quando dico che guidare una vera macchina da Formula sia sempre stato uno dei sogni della nostra vita. Purtroppo è sempre stato anche uno di quei sogni fuori dalla nostra portata economica, o almeno lo è stato fino ad oggi.
Esiste infatti una realtà in cui con appena 300 euro si può provare l’ebbrezza di sfrecciare in pista su una Formula per mezz’ora e senza alcun limite. E’ la realtà creata dai ragazzi di Sim Racing Zone, che un anno fa hanno deciso di dare vita ad una scuderia. Nacque così la Sim Racing Motorsport, iscritta al campionato Formula Predator’s e dotata di PC008, PC010 e delle nuovissime PC015.

Mercoledì 26 Settembre la Sim Racing Motorsport e la Predator srl scenderanno in pista all’Autodromo di Franciacorta per una giornata di test aperta a chiunque.
Saremo presenti anche noi di FuoriTraiettoria ed Andare a Pesca e scenderemo in pista insieme a voi per sfidarvi. Se volete un consiglio, fatevi un regalo di Natale anticipato e venite, perché rinfacciare a Nicoli di averlo battuto in qualcosa è una goduria unica.

CHE MACCHINE SI POSSONO PROVARE?
La Sim Racing Motorsport e Corrado Cusi (creatore della Formula Predator’s) porteranno in pista due PC008, sette PC010 e due PC015 (per queste ultime sono rimasti solo tre posti disponibili), tutte dotate di un motore Honda Hornet 600cc, spinto da 98 cavalli nel caso delle 008 e 010, e da 105 per quanto riguarda le 015.
La grande differenza fra esse, tuttavia, risiede nel pacchetto aerodinamico: la PC010 ma soprattutto la 008 presentano un’aerodinamica molto semplice risultando così più “crude” e “dirette” alla guida, con il pilota che dovrà dimostrare al  meglio la propria sensibilità. La PC015 invece è stata sviluppata addirittura in galleria del vento, così da avere un carico aerodinamico ed una stabilità in percorrenza eccezionali.

I pacchetti disponibili sono i seguenti (ogni turno è da 25 minuti):
PC008: un turno, 250 € / quattro turni, 800 €
PC010: un turno, 300 € / quattro turni, 1000 €
PC015: un turno, 400 € / quattro turni, 1300 €

NB: per i turni singoli verrà applicato un costo di ingresso in pista di 65 €, mentre per il pacchetto da quattro sessioni tale costo ammonta in totale a 240 €. Nel pacchetto è compreso anche tutto l’equipaggiamento da corsa di cui avrete bisogno: dal casco, ai guanti, alla tuta che vi verranno forniti gratuitamente in loco.

 

COME ISCRIVERSI?
Per partecipare vi basterà inviare una mail di richiesta all’indirizzo info@simracingzone.net avente come oggetto “Test AAPCUAR18“, indicare nel messaggio il pacchetto scelto e prepararsi ad indossare il casco.

 

COSA CI GUADAGNA SRZ?
L’obiettivo di Matteo Sorgiacomo e Tommaso Le Rose, fondatori di SimRacingZone.net, è quello di portare in pista i migliori Sim Drivers e di aiutarli a costruire una carriera nel Motorsport.
Tramite queste giornate il team raccoglie fondi da investire in questo ambizioso progetto. L’altra modalità con cui raccolgono fondi è un crowdfounding al quale chiunque creda nel loro progetto può fare una donazione. Se foste interessati a supportare questa iniziativa vi lasciamo il link con le info qui: https://it.ulule.com/from-sim-to-real/

Speriamo dunque di vedervi numerosi a questi test del 26 Settembre, per sfidarci in pista e per scambiare due chiacchiere tra una sessione e l’altra.

 

srz2




Tags : formula predatorssim racing motorsportsrz
Carlo Ferraro

The author Carlo Ferraro

Classe tanta e '96, comincio a seguire la Formula 1 a sette anni per poi espandermi verso altre categorie nel corso del tempo, fino a far diventare il motorsport parte integrante della mia quotidianità. Sono editor della pagina Facebook Andare a Pesca con un'Audi R18 e su Fuori Traiettoria copro la Formula 2, ma occasionalmente porto anche altri articoli motoristici di qualsiasi genere.