close
4 RuoteF2 & F3Su pista

La Marsigliese suona anche per Formula 2 e GP3: info e orari del GP di Francia





Dopo dieci anni di assenza, il Circus della Formula 1 torna nelle terre d’Oltralpe, portandosi appresso anche la fedele Formula 2 e, dopo ben un mese e mezzo di pausa, anche la GP3 al suo secondo round stagionale.
Sarà il circuito del Paul Ricard, a Le Castellet, ad ospitare il Gran Premio di Francia. Tracciato su cui entrambe le categorie cadette hanno svolto sessioni di test invernali, ma con i dati raccolti ben poco utili in ottica gara a causa di un meteo completamente differente.

f218pr1

TEST
La prima categoria ad affondare l’acceleratore su questa pista è stata la GP3 nei test del 21 e 22 Febbraio con il miglior crono di Anothoine Hubert registrato in 1’48”674. Se le temperature meteo a Febbraio possono essere tranquillamente etichettate come “rigide” e perciò scarsamente rilevanti per l’acquisizione di dati di gara, pensate alla Formula 2 che due settimane dopo si è trovata il Paul Ricard coperto da un bianco manto innevato.
Alla fine, nei test svoltisi tra il 6 e l’8 Marzo, è stato Lando Norris su Carlin a completare la tornata più veloce, fermando il cronometro a 1’42”226.

RICORDI DI GP
Essendo l’esordio assoluto in gara per queste due categorie sul circuito di Le Castellet, per il consueto Throw Back vi portiamo sempre in Francia, ma a Magny Cours nel 2007 con il pazzesco e terrificante primo giro della gara di GP2.
Prima fila tutta iSport International con i due alfieri, Timo Glock e Andreas Zuber che entrano in contatto pochi metri dopo lo start. Alcuni secondi dopo la direzione gara neutralizza la corsa ricorrendo alla Safety Car. Un’evidente incomprensione tra i piloti in fase di decelerazione fa decollare la vettura di Viso su quelle di Nakajima e Ammermuller. Il Venezuelano rotola lungo il muretto di protezione in una dinamica simile a quella che portò alla morte di Marco Campos, nella stessa pista nel 1995. Viso, a confronto, se la cavò relativamente bene uscendo dall’incidente con una commozione cerebrale e un braccio dolorante. Questo incidente viene spesso utilizzato dai sostenitori dell’Halo come riprova dell’importanza del nuovo dispositivo di sicurezza.

SITUAZIONE IN CLASSIFICA
In Formula 2 il podio iridato è formato da Norris (98 pt), Markelov (71) e Albon (71), con Carlin (144 pt) che domina la classifica scuderie davanti ad ART (111) e DAMS (97).
Per quanto riguarda la GP3 è Hubert in vetta con 32 lunghezze, seguito da Mazepin (25) e Alesì (23). ART fa già presumere un campionato dominato proprio dalla casa francese posizionandosi a quota 84 punti dopo un solo appuntamento, contro i 25 di Trident e i 20 di Jenzer, rispettivamente seconda e terza.

f218pr2

ORARI E PROGRAMMAZIONE TV
Come sempre la diretta esclusiva di ogni sessione è posseduta da Sky Sport F1 HD (canale 207) e seguirà i seguenti orari:

Venerdì 22/6:
-Prove Libere GP3, 10.25
-Prove Libere F2, 13.55
-Qualifiche F2, 17.55

Sabato 23/6:
-Gara 1 GP3, 11.30
-Gara 1 F2, 17.45

Domenica 24/6:
-Gara 2 GP3, 10.50
-Gara 2 F2, 12.00





Tags : f2Formula 2francia 2018gp3
Carlo Ferraro

The author Carlo Ferraro

Classe tanta e '96, comincio a seguire la Formula 1 a sette anni per poi espandermi verso altre categorie nel corso del tempo, fino a far diventare il motorsport parte integrante della mia quotidianità. Sono editor della pagina Facebook Andare a Pesca con un'Audi R18 e su Fuori Traiettoria copro la Formula 2, ma occasionalmente porto anche altri articoli motoristici di qualsiasi genere.