close
4 RuoteFormula 1Su pista

Vettel: “Con Leclerc ci aiuteremo a vicenda, ma continueremo a lottare”





Quelle rilasciate da Sebastian Vettel nel corso del giovedì del primo weekend di gara al Red Bull Ring sono sicuramente delle dichiarazioni che non sono passate inosservate. Finito immediatamente sotto i riflettori per le frasi con cui ha spiegato la sostanziale assenza di trattativa per il rinnovo con Ferrari, il #5 si è fatto notare anche per come ha affrontato la questione – a dir la verità piuttosto spinosa – del rapporto in pista con il suo compagno di team. 

Vettel
© Scuderia Ferrari Press

Al tedesco, consapevole di dover abbandonare la Scuderia Ferrari al termine di questa stagione, è stato chiesto se e come intenderà favorire Charles Leclerc in situazioni che possano vederli arrivare ai ferri corti, e la risposta la dice piuttosto lunga su quali siano le intenzioni di Vettel durante il 2020. “Io credo che se se dovesse verificarsi la giusta situazione e se un comportamento simile possa aver senso, sarebbe lecito aspettarsi che ciascun pilota aiuti l’altro – ha detto il #5 – “Non credo che tutto ciò riguardi in qualche modo il fatto che il mio contratto scada ed il fatto che io a fine anno vada via. Allo stesso tempo, tuttavia, stai pur sempre correndo per te stesso: voglio dire, non renderò la vita di Charles in pista facile al punto da salutarlo con la mano. Abbiamo combattuto l’uno contro l’altro in passato e continueremo a farlo“. 


Leggi anche:


Quasi sulla stessa lunghezza d’onda si è posto anche il monegasco. Il #16, alla sua seconda stagione tra le fila del Cavallino Rampante e fresco di un rinnovo contrattuale che lo porterà a vestire il rosso Ferrari fino al 2024, ha in un certo senso fatto eco alle dichiarazioni del suo compagno di team. “Non credo che la situazione cambierà molto rispetto allo scorso anno” – ha dichiarato infatti Leclerc rispondendo a chi gli chiedeva se la situazione contrattuale di Vettel potesse avere degli effetti concreti in pista – “Nel 2019 abbiamo lottato, ma in alcune situazioni abbiamo giocato di squadra, guidando e lavorando per la stessa squadra, e questo è molto importante. Per noi è utile, e sicuramente ci saranno situazioni in cui sarà ottimo lavorare assieme puntando ad un unico obiettivo”. “Avendo Seb come compagno di squadra ho ovviamente avuto modo di imparare moltissimo, e sono convinto che continuerò a farlo fino al termine della stagione. Abbiamo avuto diverse battaglie in pista, e nonostante alcune di loro non siano finite come avremmo voluto c’è sempre stato del reciproco rispetto fuori dall’abitacolo, e credo che sia una cosa positiva da vedere”, ha infine concluso Charles Leclerc.

 

 

 





Tags : charles leclercf1f1 2020formula 1gp austriascuderia ferrarisebastian vettel
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi nel Carrera Cup Italia, di Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, scrivo per RedBull.com e sono accreditato F1, FE e WRC. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram mi chiamo @natalishow