close
4 RuoteIndycarSu pista

Sorpresa in IndyCar: Oriol Servia torna con Rahal. Con un regalo di Natale…





Sorpresa in IndyCar: Oriol Servia torna con Rahal. Con un regalo di Natale...

Torna a casa Oriol. Il Rahal Letterman Lanigan ha firmato con Oriol Servia un accordo di tre gare per il 2017. Il pilota spagnolo rientra dalla finestra nel Circus americano. E porta con sé il suo ingegnere, Tom German: 14 anni al Team Penske e tre campionati in saccoccia.

«Prima di tutto, devo dire quanto sono orgoglioso che Tom si aggiungerà al team» ha dichiarato Bobby Rahal ai microfoni di Motorsport.com. «Sono fiducioso che Tom, al fianco di Ed Jones, Martin Pare, Mike Talbott e Alex Farina formerà un gruppo di ingegneri molto, molto unito e un ambiente davvero sano».

Tom German lavorerà al RLL come consulente. Ma anche come ingegnere di gara. «Anche averlo disponibile per la seconda macchina è fantastico. Spero che sarà per tutta la stagione, ma vedremo». L’accordo coinvolge infatti Oriol Servia, che sarà al via sia della 500 miglia di Indianapolis sia del doppio appuntamento di Detroit. E a tutte le altre gare che il team riuscirà a finanziare.

Oriol Servia con Rahal

Questo accordo può essere una buona notizia per diversi piloti. Si riduce la pressione sul part-time con Ed Carpenter, per cui Spencer Pigot sta spingendo con forza. Una seconda macchina al Rahal Letterman non era una notizia scontata.

«Non potrei essere più eccitato di tornare con Bobby, Mike e il mio “secondo padre”, Mr. Letterman, per la 500 Indy del 2017» il commento raggiante di Servia. Tra quanto si saprà se il suo impegno part-time si trasformerà in full-time? «Direi che stiamo lavorando per riuscirci nei prossimi 30 giorni».

Adesso l’obiettivo è firmare con sponsor importanti e chiudere il bilancio della seconda vettura. Così il RLL potrà essere sui nastri di partenza con due auto più spesso del previsto. «Vogliamo firmare con le migliori persone disponibili. Ma finché non avremo l’impegno degli sponsor, non possiamo farne fuori nemmeno uno».

Image credits: http://petece.imgur.com/





Tags : Bobby Rahalmercato IndyCarOriol ServiaTom German
Marco Di Geronimo

The author Marco Di Geronimo

Nato a Potenza nel 1997, sono appassionato di motori fin da bambino, ma guido soltanto macchinine giocattolo e una Fiat 600 ormai sgangherata. Scrivo da quando ho realizzato che so disegnare solo scarabocchi. Su Fuori Traiettoria mi occupo della IndyCar.