close
4 RuoteF2 & F3Su pista

Formula 2: prima vittoria per Drugovich in Gara 2. Ghiotto tamponato, costretto al ritiro





Al primo weekend in Formula 2 Felipe Drugovich conquista la prima vittoria in categoria dominando dal via. Un coriaceo Matsushita riesce a bloccare la rimonta di Mick Schumacher. Ghiotto fiocinato da Daruvala è costretto ad alzare bandiera bianca.

f2austria20drugovich

Se la fortuna è cieca, la sfortuna ci vede benissimo ed ha un occhio di riguardo per Luca Ghiotto: ieri costretto a dare forfait prima ancora del via a causa di un problema elettronico, oggi fiocinato in curva 4 da Daruvala. A farne le spese non è solo il Vicentino, arenato in ghiaia e dunque costretto al ritiro, ma anche l’ex compagno di team Guanyu Zhou. L’alfiere Virtuosi, già ieri costretto a cedere la vittoria a causa di un problema al cambio, è costretto ad una manovra evasiva attraverso la ghiaia per evitare la Hitech in testacoda. Si pone così fine alle speranze di rimonta del Cinese che chiude nuovamente e incolpevolmente fuori dalla zona punti.

Ma spostiamoci ora ai vertici della classifica per dei doverosi complimenti al vincitore della corsa Felipe Drugovich. Debuttante in categoria, il Brasiliano sfrutta al meglio la griglia invertita e la conseguente partenza dal palo. Ottimo lo scatto al via, così come la gestione delle ripartenze da Safety Car. Drugovich non mette mai una ruota fuori posto e diventa di diritto il secondo vincitore della stagione intascandosi anche i due punti del giro veloce.
A seguirlo sul rostro un solido Louis Deletraz e Daniel Ticktum, al primo podio in categoria.

All’ombra del podio si siede il campione F3 Robert Shwartzman. Scatenato al via, il Russo probabilmente paga le molteplici interruzioni nel suo tentativo di rimonta. Lundgaard termina la corsa in quinta posizione, gestendo la gara nella terra di nessuno. Alle spalle del Danese infatti una feroce battaglia tra Matsushita e Mick Schumacher aiuta a scavare un ampio solco. Dopo una partenza al fulmicotone, la rimonta del rampollo FDA si schianta contro un muro giapponese. Schumacher le prova tutte per passare la MP Motorsport, ma l’esperienza permette a Matsushita di bloccare e respingere ogni attacco del Tedesco. P6 e P7 per la coppia di spadaccini sotto la bandiera a scacchi. L’ultimo punto assegnato finisce nelle mani di Jack Aitken, che contiene bene le pressioni del vincitore della Feature Race Callum Ilott.

Non sono solo Ghiotto e Zhou ad essere in credito con la buona sorte: noie al motore -gran campanello d’allarme per Mecachrome- costringono ad un addio alla corsa anticipato anche Gelael, Alesi e Marcus Armstrong.
Markelov, dopo i problemi di ieri, viene messo fuori dai giochi ancora da Daruvala, con l’Indiano che, dopo aver tamponato Ghiotto, si pianta in faccia al Russo a causa di un errore in curva 1. Il pilota HWA perde nel contatto l’ala anteriore e rientra doppiato dalla conseguente sosta ai box.

Di seguito la classifica completa della Sprint Race del GP d’Austria di Formula 2.

f2austria20class2




Tags : f2 2020felipe drugovichFormula 2gp austriasprint race
Carlo Ferraro

The author Carlo Ferraro

Classe tanta e '96, comincio a seguire la Formula 1 a sette anni per poi espandermi verso altre categorie nel corso del tempo, fino a far diventare il motorsport parte integrante della mia quotidianità. Sono editor della pagina Facebook Andare a Pesca con un'Audi R18 e su Fuori Traiettoria copro la Formula 2, ma occasionalmente porto anche altri articoli motoristici di qualsiasi genere.