close
4 RuoteF2 & F3Su pista

La Formula 2 scalda i motori per il Paul Ricard: info e orari del GP di Francia





Saranno le terre d’Oltralpe a porre fine all‘interminabile pausa delle categorie cadette: sull’asfalto di Le Castellet la Formula 2 tornerà in pista dopo quasi un mese di stop, accompagnata anche da una F3 assente dalla scena dall’ormai lontano weekend di Barcellona.

f2fra18

 

I piloti della F2, tra Feature e Sprint Race, dovranno percorrere rispettivamente 30 e 21 volte i 5,842 chilometri che compongono il circuito del Paul Ricard, per un totale di 175,260 e 122,682 km.
Il leader della classifica iridata in vista del GP di Francia rimane Nicholas Latifi a quota 95 punti ma che vede alle proprie spalle la minacciosa ombra di Nyck De Vries, ad una sola lunghezza di distanza. In terza posizione nonostante la squalifica di Monaco si piazza Luca Ghiotto, chiamato ora a colmare un distacco di 28 punti dalla vetta. Ricordiamo che proprio il Vicentino a Le Castellet partirà con tre posizioni di penalità in griglia a causa dell’incidente con Raghunathan nel corso della Sprint Race di Monaco. Il pilota indiano si vedrà a propria volta inflitta la medesima penalità per aver tagliato volontariamente la Santa Devota al primo giro, guadagnando così illecitamente posizioni sui rivali.

 

RICORDI DI GP
Furono rispettivamente Russell e De Vries ad imporsi nelle due gare del 2018, con un eccellente weekend anche da parte di Luca Ghiotto che conquistò due terzi posti.
L’evento più clamoroso dello scorso appuntamento francese fu però il team radio di Maini a gara finita: il giovane pilota indiano ebbe un crollo mentale e sfogò la propria frustrazione contro la squadra, sancendo così l’inizio dello ‘scandalo Ferrucci’. (Clicca qui per il video)

Per quanto concerne invece la cruda azione in pista, nonostante la spettacolare Feature Race 2018 che vide i piloti prendere il via su gomme slick con pista bagnata, il momento più iconico del GP di Francia risale al 2007. Tra le curve del circuito di Magny-Cours il primo giro dell’allora GP2 si vide triste protagonista di due incidenti tanto spettacolari quanto terrificanti: i due alfieri iSport, Timo Glock e Andreas Zuber, gettarono alle ortiche una prima fila monopolizzata entrando in contatto pochi metri dopo il via. La Safety Car mandata prontamente in pista dalla Direzione Gara colse di sorpresa alcuni piloti tra cui Viso, che decollò sulle monoposto di Nakajima e Ammermuller, volando oltre le barriere. Il Venezuelano se la cavò con una commozione cerebrale ed un braccio dolorante.

 

ORARI E PROGRAMMAZIONE TV
Come sempre la diretta esclusiva di ogni sessione è posseduta da Sky Sport F1 HD (canale 207) e seguirà i seguenti orari:

Venerdì 21/6:
-Prove Libere F3, 9.25
-Prove Libere F2, 12.55
-Qualifiche F2, 16.55
-Qualifiche F3, 17.50

Sabato 22/6:
-Gara 1 F3, 10.30
-Gara 1 F2, 16.45

Domenica 23/6:
-Gara 2 F3, 9.55
-Gara 2 F2, 11.25

 

f2france18




Tags : f2 2019f3Formula 2gp franciapaul ricard
Carlo Ferraro

The author Carlo Ferraro

Classe tanta e '96, comincio a seguire la Formula 1 a sette anni per poi espandermi verso altre categorie nel corso del tempo, fino a far diventare il motorsport parte integrante della mia quotidianità. Sono editor della pagina Facebook Andare a Pesca con un'Audi R18 e su Fuori Traiettoria copro la Formula 2, ma occasionalmente porto anche altri articoli motoristici di qualsiasi genere.