close
4 RuoteF2 & F3Su pista

Latifi vince in Spagna. Ghiotto buttato fuori, poi una rimonta straordinaria





Nicholas Latifi, già leader del mondiale di Formula 2, trionfa a Barcellona allungando ulteriormente sui diretti inseguitori. Lo seguono sul podio Aitken e il rookie Guanyu Zhou. Ghiotto, fiocinato da Boccolacci, termina ad un secondo dalla Top 3!

f2spain19latifi

 

Un pattinamento al via: questo l’unico errore di Luca Ghiotto che tuttavia, come il dito che fa cadere il primo pezzo del domino, gli compromette una vittoria praticamente certa. Scattato in prima piazza dopo la straordinaria Pole del Venerdì, il Vicentino viene risucchiato dal gruppo nell’allungo verso curva 1. Un errore importante, certo, ma a cui si poteva tranquillamente porre rimedio.
In approccio di curva 10 però, Dorian Boccolacci blocca il posteriore in frenata, perde la macchina e impatta violentemente contro l’incolpevole alfiere Virtuosi che riporta un serio danno all’ala anteriore ed una foratura.
La Safety Car entra in pista ma la direzione gara la fa colpevolmente rientrare prima che il gruppo si sia compattato, lasciando a Ghiotto e Schumacher -anch’egli coinvolto in un incidente al via- un gap di quasi 20 secondi dalla prima posizione. Luca tuttavia come uno schiacciasassi mette a segno un giro veloce dopo l’altro arrivando addirittura ad appena un secondo da un podio che avrebbe avuto dell’incredibile.
Sorte diversa per Mick Schumacher che, anche a causa di un ulteriore contatto con Manuel Correa, termina mestamente in quindicesima posizione.

 

Grande vittoria agguantata pertanto da Nicholas Latifi che comincia già ad accumulare un importante margine sugli avversari in ottica iridata. Con una mentalità da ragioniere, attende pazientemente per quasi tutta la gara alle spalle di Zhou, in quel momento leader della corsa, scagliando l’attacco decisivo nel momento in cui il Cinese entra in crisi con gli pneumatici. Il rookie di casa Virtuosi viene sopravanzato nelle battute conclusive della Feature Race anche da Jack Aitken, riuscendo comunque a portarsi a casa un meritatissimo podio. L’Anglo-Coreano, da canto suo, si riappropria della seconda posizione nel mondiale momentaneamente sottrattagli da Ghiotto al termine delle qualifiche.

 

Alle spalle di Ghiotto terminano un anonimo De Vries e, al contrario, un eccellente Anthoine Hubert. Partito sulla strategia alternativa, il Francese gestisce egregiamente gli pneumatici duri concludendo la propria corsa in sesta posizione dopo essere partito dalla quindicesima. Sulla medesima tattica anche Jordan King che conclude settimo e mette in saccoccia pure i due punti del giro veloce.
Nella Sprint Race di domani mattina sarà Callum Ilott a partire dal palo avendo terminato ottavo. Chiudono la zona punti Gelael e Boschung.

Di seguito la classifica completa della Feature Race catalana:

screenshot-54

 

 





Tags : f2 2019Formula 2gp spagna
Carlo Ferraro

The author Carlo Ferraro

Classe tanta e '96, comincio a seguire la Formula 1 a sette anni per poi espandermi verso altre categorie nel corso del tempo, fino a far diventare il motorsport parte integrante della mia quotidianità. Sono editor della pagina Facebook Andare a Pesca con un'Audi R18 e su Fuori Traiettoria copro la Formula 2, ma occasionalmente porto anche altri articoli motoristici di qualsiasi genere.