close
4 RuoteF2 & F3Su pista

Matsushita trionfa a Monza. Ghiotto e De Vries magistrali: dal fondo a podio!





“Grazie ragazzi!” urla Matsushita sotto la bandiera a scacchi brianzola. Potrebbe sembrare uno scherzo ma è tutto vero: il pilota Carlin trionfa a Monza celebrando ‘a-là Vettel’. Alle sue spalle un Ghiotto ed un De Vries semplicemente impeccabili nella propria rincorsa dal fondo della griglia.

matsushita

Seconda vittoria consecutiva per un pilota nipponico a Monza -dopo il successo di Makino nel 2018- e seconda vittoria stagionale per Nobuharu Matsushita. Il Giapponese agguanta 25 punti scattando dalla sesta posizione.

Gara magistrale per Luca Ghiotto che sfrutta la strategia alternativa per rimontare dalla tredicesima alla seconda piazza con tanto di giro veloce. Il Vicentino eredita la leadership nel momento del pitstop dei piloti partiti su gomme soft e, una volta essere rientrato a propria volta nelle tornate conclusive della gara, inanella una serie di giri veloci consecutivi per superare ben sei vetture prima del traguardo.
Encomiabile a propria volta la prestazione di De Vries. Retrocesso ultimo in griglia per aver finito la benzina al termine delle qualifiche, il leader di campionato mette a segno una corsa superlativa, acciuffando il podio a due giri dalla fine.

Reduce dalla prima pole-position in carriera, termina solamente in quarta posizione il rookie inglese Callum Ilott, vittima di un elevato degrado gomme.
In quinta posizione chiude Sergio Sette Camara nonostante cinque secondi di penalità inflittagli per aver tagliato la prima variante mentre si difendeva da Nyck De Vries.
Dopo Ghiotto, il secondo pilota a classificarsi su strategia alternativa è Jordan King che passa sotto la bandiera a scacchi in sesta piazza. Settima posizione per Jack Aitken pedinato da Giuliano Alesi e Sean Gelael.
Celebriamo goliardicamente il decimo posto di Mahaveer Raghunathan che gli vale un bel punto iridato in classifica.

Tredicesima posizione per Nicholas Latifi condizionata dalla rottura dell’ala anteriore in un contatto alla Roggia con Guanyu Zhou. Più sfortunato il Cinese che si trova costretto al ritiro in seguito ad una foratura. Fuori dai giochi, quasta volta per noie tecniche, Mick Schumacher. Il Tedesco di Prema pare non riuscire ad uscire dalla spirale di sfortuna che molto spesso lo ha afflitto nel corso della stagione.

In seguito all’odierna Feature Race De Vries mantiene il comando della classifica iridata a quota 211 punti, sempre seguito da Nicholas Latifi (166). Si riprende di forza il podio mondiale Luca Ghiotto che, grazie a 155 punti in cascina, scalza Sergio Sette Camara che si ferma a quota 151.

Di seguito la classifica completa di Gara 1 di Monza:

screenshot-85




Tags : f2Formula 2GP ItaliaMonza
Carlo Ferraro

The author Carlo Ferraro

Classe tanta e '96, comincio a seguire la Formula 1 a sette anni per poi espandermi verso altre categorie nel corso del tempo, fino a far diventare il motorsport parte integrante della mia quotidianità. Sono editor della pagina Facebook Andare a Pesca con un'Audi R18 e su Fuori Traiettoria copro la Formula 2, ma occasionalmente porto anche altri articoli motoristici di qualsiasi genere.