close
4 RuoteFormula 1Su pista

Le 10 cose che nessuno vi ha mai detto sul GP di Spagna





È il Gran Premio di Spagna la quinta tappa del mondiale 2019 di Formula 1. Il circus approda finalmente in Europa e viene salutato dai milioni di tifosi; ovviamente il saluto non può essere che “UE!”. 

© Dan Istitene/Getty Images / Red Bull Content Pool
© Dan Istitene/Getty Images / Red Bull Content Pool

Milioni di tifosi che costituiscono il nocciolo duro dei seguaci planetari della Formula 1, attesissima per la trasferta spagnola, prima di una lunga serie di eventi nel vecchio continente.

Barcellona è speciale; è la prima vera pista su cui le squadre possono confrontarsi realmente, i team possono finalmente far arrivare pezzi nuovi dalle fabbriche, è l’occasione per la Ferrari per terminare definitivamente lo sviluppo della vettura 2019 ed iniziare a pensare al 2020. Ma in che stato d’animo atterrano in Spagna le varie scuderie?
La rossa di Maranello, reduce da un disastroso baku (scusate, buco) nell’acqua, si ritrova con un pessimo morale, direi in pratica azero. Al contrario, le Mercedes atterrano in Catalogna forti di quattro doppiette su quattro; il che, se moltiplicato, fa ottimo.

Situazione che potrebbe ancora migliorare, viste le caratteristiche dell’impianto del Montmelò;
e a questo proposito, cosa ne dite di conoscere in modo più approfondito proprio la pista di Barcellona?

Se voleste, qua sotto sono elencate le “10 cose che nessuno vi ha mai detto” sul GP di Spagna, ottima occasione per dimostrarsi preparati di fronte agli amici durante gli eventi di questo week-end:

  1. Lungo il tracciato sono presenti due rettilinei, lungo i quali i piloti possono far riposare il motore usando la siesta;
  2. Come la tipica parlata del posto, anche la pista ha una S alla fine;
  3. Ogni anno è teatro di speculazioni su un possibile ingresso nel mondo della Formula 1 della casa automobilistica tedesco-spagnola le cui auto sono vere opere d’arte: la Gaudi;
  4. E’ famoso per aver ospitato alcune tra le gare più emozionanti della storia della Formula 1, tra cui
  5. Max Verstappen vi ottenne il primo successo della carriera, alla prima gara con la RedBull, nel lontano 2016: è davvero surreale pensare che sia nato tutto Dalì;
  6. Sulle tribune principali, situate di fronte alle piazzole di partenza dei piloti, viene venduta una tipica bevanda alcoolica spagnola modificata per l’occasione: la Sangriglia;
  7. In occasione di questa edizione, per soddisfare la voglia dei piloti di danzare sui cordoli, alla Pirelli è bastato portare nuove mesc-olé;
  8. I commissari locali si mostrano sempre un po’ restii nel caso sia necessario sventolare una bandiera rossa;
  9. È stato proposto più volte di trasferirlo in uno dei circuiti più belli e tecnici di tutta la Spagna, quello di Granada; è davvero una bomba;
  10. Per i piloti di casa, l’affetto della famiglia è di importanza capitale; è per questo motivo che, prima della partenza, vengono sempre raggiunti sulla griglia dalle loro madrid;

 





Tags : 10 cosef1formula 1gp barcellonagp spagnaMontMelò
Lorenzo Mangano

The author Lorenzo Mangano

Nato nel '97, sono fanatico di motorsport ed umorismo almeno dal '96. Tento di vivere, raccontare e trasmettere la mia passione in una chiave diversa dal solito.