close
4 RuoteFormula 1Su pista

E’ Ricciardo show con Sainz: pugno sui…gioielli e “Stai zitto, ti spacco la faccia”. Tutto in diretta TV





Che Daniel Ricciardo fosse sbarcato Oltremanica leggermente su di giri lo avevamo intuito sin da quando, senza nessun apparente motivo valido, ha deciso di mandare di traverso una Renault Megane RS Trophy-R in quel di Goodwood. Lo show messo in piedi con Lando Norris durante la conferenza stampa del giovedì è poi ormai di pubico – pardon, pubblico – dominio, e a quanto pare le discrete prestazioni messe in mostra dalla Renault nel corso del weekend non hanno fatto altro che alimentare l’esaltazione del sorridente australiano.

© Renault Sport F1 Press
© Renault Sport F1 Press

Terminato buon  tanto in qualifica quanto in gara, Ricciardo è parso davvero felice dello stato di forma avuto dalla sua R.S. 19 tra i cordoli di Silverstone. E come esterna solitamente la propria gioia il #3? E’ ovvio, dando vita a siparietti durante le interviste e gli interventi che vanno in scena nel corso delle varie dirette TV. Il suo obiettivo, ancora una volta, è stato il team McLaren: se era stato infatti Lando Norris a finire per primo sotto il tiro dell’australiano, stavolta è toccato a Carlos Sainz fare le spese degli scherzi di Ricciardo. E’ stato infatti proprio il #55, durante un’intervista di Movistar, ad essere “punzecchiato” sui…gioielli di famiglia da un pugno dell’australiano, che con il cappellino giallo passa accucciato davanti alle telecamere della TV spagnola proprio con il preciso intento di dare fastidio al malcapitato Sainz. 

Ed è poi ancora con Sainz che Ricciardo ha dato vita ad un ulteriore siparietto mentre i due rispondevano alle domande che Mara Sangiorgio stava ponendo ad entrambi in contemporanea. Non appena infatti il #55 si è allontanato dal microfono della giornalista italiana, chiudendo il proprio intervento con un commento sulle buone prestazioni tanto di Ricciardo quanto della Renault, Ricciardo ha colto la palla al balzo e si è lasciato andare ad un commento tecnico di pregevole ed elevata fattura: “Stai zitto Carlos…Ti spacco la faccia”. Ovviamente sorridendo. E, altrettanto ovviamente, in italiano. Perché si sa, la nostra lingua per inviare certi messaggi è la migliore di tutto il globo terracqueo. 





Tags : carlos sainzdaniel ricciardof1f1 2019formula 1gp gran bretagnasilverstone
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT nel Carrera Cup Italia, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono partner di RedBull.com e accreditato F1. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow.