close
4 RuoteFormula 1Su pista

Le cose che nessuno vi ha mai detto sulle vacanze della Formula 1





Anche gli uomini più veloci del pianeta hanno bisogno di fermarsi; l’intero circus della Formula 1 è finalmente in vacanza.

raikkonendorme

Siete curiosi di sapere dove trascorreranno le vacanze i maggiori protagonisti del mondiale 2019? Non vedete l’ora di scoprire come e perché hanno scelto le rispettive destinazioni? Bene! In mancanza di ombrelline, preparatevi ad un po’ di gossip da ombrellone ed immergetevi con noi nelle “cose che nessuno vi ha mai detto sulle vacanze della Formula 1“:

LEWIS HAMILTON – Il leader del mondiale è rimasto di stucco quando gli hanno suggerito che trascorrendo una bella vacanza su un’isola del Mediterraneo potrà cementificare più facilmente la sua posizione in classifica, perché un po’ di relax tra sabbia e acqua lo aiuterà a costruire il suo successo mattone dopo mattone. MALTA 

MAX VERSTAPPEN – Le recenti prestazioni a bordo della sua RedBull hanno impressionato davvero tutti, portando i più a riconoscerlo come il possibile “ago della bilancia” del mondiale 2019, appellativo attribuitogli viste le sue costanti apparizioni sul podio e data la località lacustre scelta dall’Olandese per trascorrere le vacanze estive. L’AGO DI COSTANZA  

MATTIA BINOTTO – Il Direttore Tecnico della Ferrari non sta vivendo una stagione positiva; tra i problemi dell’SF-90, un’organizzazione interna al team non perfetta ed avversari che paiono imbattibili, il povero ingegnere di Losanna si sta mordendo le mani pensando alle decisioni sbagliate prese ad inizio stagione. Il suo logorarsi ed il suo tormento interiore sono evidenziati dalla scelta di un’ isola greca in particolare come meta per le vacanze. RODI 

SEBASTIAN VETTEL – Nel pieno di una delle stagioni più complicate della sua carriera, per ritornare “grande” ha approfittato di questa lunga pausa estiva ritirandosi in una cittadina sulla riviera romagnola per parare i colpi sparati da tifosi e media racchiudendosi in se stesso, ispirandosi al nome della città e al comportamento di quel mammifero dotato di aculei sul dorso. RICCIONE

GÜNTHER STEINER – Il povero Team-principal della Haas ha sin ora affrontato situazioni di conflitto interno tra i propri piloti, un tempo molto affiatati, che nelle ultime gare troppo spesso venuti a contatto in maniera violenta. La destinazione scelta dall’Altoatesino rispecchia sì la nazionalità del suo team, ma anche quello che erano stati i suoi piloti prima degli spiacevoli episodi. STATI UNITI 

SERGIO PÈREZ – Vacanze nel nord Europa per il messicano, che già prova nostalgia delle “piste” e, colpito ed ispirato dal nome della città scelta – che gli ricorda notorie pratiche messicane – ha deciso di villeggiare nella capitale di un paese baltico. RIGA

VALTTERI BOTTAS – Deluso per le pessime figure rimediate in Europa, necessita di cambiare aria per spazzar via i brutti ricordi dell’ultimo weekend. Decidendo di seguire il famoso detto popolare “Kyoto scaccia Kyoto”, per dimenticare e risollevarsi il morale ha scelto di trascorrere un weekend in Giappone. SOLLEVANTE

f1party




Tags : 10 cosef1f1 2019gp belgiopausa estivavacanze
Lorenzo Mangano

The author Lorenzo Mangano

Nato nel '97, sono fanatico di motorsport ed umorismo almeno dal '96. Tento di vivere, raccontare e trasmettere la mia passione in una chiave diversa dal solito.