close
Formula 1

Loeb esordirà con Hyundai già a Montecarlo! “Non ero pronto per la pensione”





Per il Rally di Montecarlo non sono previste novità per quel che riguarda la nostra line-up. Gli iscritti saranno dunque Thierry Neuville, Andreas Mikkelsen e Dani Sordo“. A grandi linee erano queste le parole che, appena qualche giorno fa, Alain Penasse aveva rilasciato ai microfoni delle testate sportive di mezzo mondo quando si era iniziato a vociferare del possibile avvicinamento tra Hyundai e Sebastien Loeb. 

© Janus Ree / Red Bull Content Pool
© Janus Ree / Red Bull Content Pool

Mai dichiarazioni furono più farlocche, verrebbe da dire oggi alla luce del comunicato ufficiale con cui la squadra di Alzenau ha confermato di essersi legata per due anni al 9 volte Campione del Mondo ed al suo navigatore, Daniel Elena. Poco importa dunque che il Rally di Montecarlo, gara di apertura del prossimo mondiale, scatterà pochissimi giorni dopo la fine della 41^ edizione della Dakar: l’equipaggio più vincente della storia del WRC, a bordo di una delle Hyundai i20 Plus ufficiali, sarà con tutti gli altri ai blocchi di partenza nel Principato di Monaco. 

© Janus Ree / Red Bull Content Pool
© Janus Ree / Red Bull Content Pool

Per questo e per altri 5 appuntamenti del Mondiale – questi ultimi ancora da definire – Loeb ed Elena saliranno a bordo della i20 affidata a Dani Sordo, che invece affiancherà Mikkelsen e Neuville nei rimanenti 8 appuntamenti della stagione 2019 del WRC. Quello dell’alsaziano sarà un impegno raddoppiato rispetto a quello appena concluso con Citroen, ma comunque ben lontano da un rientro a tempo pieno a bordo di una WRC: il francese ha infatti confermato di voler essere libero di gareggiare anche in altre discipline, ed è fin troppo facile comprendere come questa sua necessità cozzi parecchio con l’impegno che la partecipazione al mondiale Rally comporta.

“L’annuncio dell’arrivo in Hyundai di Sebastien è davvero molto importante per la nostra realtà – ha dichiarato Michel Nandan, team principal di Hyundai Motorsport – “Siamo davvero entusiasti del fatto che abbia accettato un contratto di 2 anni. Abbiamo sottoscritto un contratto con una persona di immenso talento e questo dimostra come Hyundai sia diventata una realtà attraente nel WRC“. All’entusiasmo dei vertici di Alzenau, ovviamente, ha fatto eco quello del diretto interessato, quel Sebastien Loeb che per la prima volta dopo tanti anni correrà lontano dal Gruppo PSA. “Arriviamo in Hyundai, e questa per noi sicuramente è una nuova sfida – ha infatti dichiarato il 9 volte Campione del Mondo WRC – “Non vedo l’ora di affrontarla. Sono stato impressionato dall’approccio del team e dalla loro determinazione nel voler raggiungere i loro obiettivi”.

© Janus Ree / Red Bull Content Pool
© Janus Ree / Red Bull Content Pool

“Il Gruppo PSA non mi ha offerto più alcuna opzione per il futuro a causa delle loro scelte strategiche” – ha detto l’alsaziano spiegando poi i motivi che lo abbiano spinto a lasciare il gruppo francese – Peugeot Sport si è ritirata dal World Rallycross, e Citroen Racing ha deciso di non schierare la terza C3 WRC Plus per via della perdita del loro sponsor principale, ma io non volevo andare già in pensione! Non mi sentivo affatto pronto”. “E’ per questo che io e Daniel abbiamo firmato con Hyundai Motorsport per 6 eventi WRC nel 2019: sarà una sfida nuova ed eccitante! Il progetto Hyundai mi ha sedotto: team e vettura mi permetteranno di lottare per la vittoria e centrare la numero 80 in carriera“, ha concluso il Cannibale.

Che così, giusto per fugare qualsiasi dubbio, ha fatto immediatamente capire che lui, nel WRC, non è assolutamente tornato solo per partecipare. 





Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", ho creato FuoriTraiettoria per dirvi la mia sul mondo dei motori in totale indipendenza. Addetto Stampa per la Force India nel GP di Monza 2015 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam ed Addetto Stampa per Honda HRC nel GP di Misano 2016 e nel GP del Mugello 2017.