close
4 RuoteF2 & F3Formula 1Su pista

Schumacher, è deciso: la Haas lo schiererà nel 2021 in F1!





Il pilota tedesco, leader attualmente del campionato di Formula 2, è il secondo pilota ad essere stato scelto dal team americano dopo Nikita Mazepin. L’annuncio pochi minuti fa sui social della Haas.

Schumacher
© Getty Images

Era nell’aria già da settimane, ma finalmente è arrivata l’ufficialità: Mick Schumacher sarà pilota di F1 nel 2021 con il team Haas. Il tedesco, al momento in testa nel campionato cadetto, andrà ad affiancare il russo Nikita Mazepin, ora suo rivale in campionato. A differenza del russo però, il figlio d’arte è già sicuro di ottenere la Superlicenza, poiché necessita di almeno un sesto posto, e nella peggiore delle ipotesi domenica uscirà terzo in classifica.

“Sono molto soddisfatto di poter confermare Mick Schumacher come nostro pilota per l’anno prossimo”, ha dichiarato il Team Principal della Haas Guenther Steiner, “E guardo avanti per dargli il benvenuto nel team. Il campionato di Formula 2 è sempre stato un banco di prova per talenti emergenti, e quest’anno la griglia era una delle più competitive degli ultimi anni. Mick ha vinto gare, collezionato podi e eccelso contro alcuni grandi talenti quest’anno”. “Il fatto di diventare un pilota di F1 il prossimo anno mi rende molto felice”, ha dichiarato il neo pilota di Formula 1, “Voglio ringraziare la Haas, la Ferrari e la Ferrari Driver Academy per avermi dato la loro fiducia. Voglio anche estendere i miei ringraziamenti ai miei genitori. Ho sempre creduto di poter realizzare il mio sogno di diventare un pilota di Formula 1”.

Mick Schumacher arriva in F1 dopo sei stagioni in monoposto. Classe 1999, è stato vicecampione della F4 tedesca e di quella italiana nel 2016, campione dell’ultimo campionato di F3 europea nel 2018 e, al momento, leader del campionato di F2 con 14 lunghezze su Callum Ilott e 43 sul suo nuovo compagno Nikita Mazepin. Sarà il terzo della sua famiglia a correre in Formula 1, debuttando trent’anni dopo suo padre (che esordì nel 1991 sulla Jordan) e venticinque dopo suo zio Ralf (nel 1996, sempre in Jordan). Sarà il secondo tedesco il a correre nel 2021 insieme a Sebastian Vettel. A questo punto, mancano solo due tasselli per riempire la griglia 2021, e sono i sedili in Red Bull e in Alpha Tauri. Vi terremo aggiornati, come sempre.





Tags : haashaas f1 teamMick Schumacherschumacher
Alfredo Cirelli

The author Alfredo Cirelli

Classe 1999, sono cresciuto con la F1 commentata da Mazzoni, da cui ho assorbito un'enorme mole di statistiche non propriamente utili, che prima che Fuori Traiettoria mi desse la possibilità di tramutarle in articoli servivano soltanto per infastidire i miei amici non propriamente interessati. Per FT mi occupo di fornirvi aneddoti curiosi e dati statistici sul mondo della F1, ma copro anche la Formula E e, occasionalmente, la Formula 2 e la Formula 3