close
4 RuoteFuori StradaWRC

Suninen sbatte dopo 3 km al Montecarlo: Rovanpera fa lo stesso errore, lo centra e lo fa ritirare





E’ durato decisamente meno del previsto il Rally di Montecarlo per Teemu Suninen, giovane pilota finlandese che nel corso di questo 2019 parteciperà al WRC vestendo i colori di un team M-Sport orfano di Sebastien Ogier.

© Janus Ree / Red Bull Content Pool
© Janus Ree / Red Bull Content Pool

Al km 3,2 dell’insidiosa PS 1 “La Breole – Selonnet”, una delle due prove speciali andate in scena nella fredda notte francese, Suninen è infatti arrivato troppo veloce in prossimità di una curva a sinistra piuttosto secca: un errore che difficilmente lascia scampo, quando si è alle prese con un fondo così scivoloso come quello che ha accolto i protagonisti del Mondiale Rally in questo primo assaggio di 2019. La Fiesta #3 della squadra di Malcolm Wilson è dunque caracollata impotente in un fosso poco profondo che si trovava all’esterno della strada, e neppure i tentativi fatti dalla cosiddetta “compagnia della spinta” formata dai tifosi che si trovavano nelle vicinanze sono bastati a rimetterla in carreggiata.

Già così verrebbe da dire che questo Rally di Montecarlo sia stato la più classica delle gare da dimenticare, per l’equipaggio tutto finlandese di M-Sport. Ma, come accade spesso, dopo il danno è arrivata anche la beffa, materializzatasi questa volta nella Skoda Fabia R5 di Kalle Rovanpera. L’ancora più giovane talento finlandese – osservato speciale nella nuova classe WRC2 Pro – nello stesso identico punto ha commesso esattamente lo stesso errore che pochi minuti prima era costato l’uscita di pista a Temuu Suninen: ecco perché la R5 di Rovanpera, trovando il…fosso già occupato, non ha potuto far altro che centrare in pieno la Fiesta #3 di M-Sport. L’incidente non è avvenuto a velocità considerevoli, ma l’angolo con cui la vettura di Suninen era rimasta incastrata nel fosso ha fatto sì che l’avantreno venisse schiacciato ulteriormente ed il retrotreno fosse danneggiato dall’impatto con la Fabia, vera e propria giustiziera della gara della Fiesta #3.

© Janus Ree / Red Bull Content Pool
© Janus Ree / Red Bull Content Pool

E se la gara di Rovanpera è stata sì compromessa ma non distrutta dall’incidente – il giovane finlandese si è dovuto poi fermare al km 4,9 per tentare di riparare il proprio radiatore ed ha perso così circa 4′ -, lo stesso non può dirsi per il Rally di Montecarlo di Teemu Suninen, concretamente finito dopo appena 3,2 km di Prova Speciale per un inizio di stagione davvero da dimenticare.





Tags : kalle rovanperarally montecarloTeemu Suninenwrc
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT nel Carrera Cup Italia, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono partner di RedBull.com e accreditato F1. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow.