close
4 RuoteFormula 1Su pista

Test Barcellona, Day 1: Kubica davanti a tutti a metà giornata. 4° Hamilton, 6° Vettel





Si chiude con l’Alfa Romeo C39 di Robert Kubica davanti a tutti la prima giornata della seconda sessione di test pre-stagionali della F1 in quel di Barcellona. Il polacco, tornato al volante della vettura di Hinwil nelle vesti di terzo pilota della scuderia, ha fermato il cronometro sull’1’16″942 sfruttando un set di Pirelli C5 ed è riuscito a completare in totale 53 passaggi.

Test Barcellona
© Zak Mauger / LAT Images / Pirelli F1 Press Area

Alle spalle della C39 c’è la coppia di…”tori”, con Pierre Gasly a precedere Alexander Albon. Il lavoro mattutino tanto di AlphaTauri quanto di Red Bull non è stato uno dei più intensi – il francese ed il britannico hanno infatti completato rispettivamente 25 e 29 giri -, ma nella parte conclusiva della sessione hanno rapidamente scalato la classifica mettendo a segno (con gomme C2) un 1’17″540 ed un 1’17″550. Appena ai piedi del podio si è invece messo Lewis Hamilton, anche questa volta nel ruolo di pilota più attivo in pista date le 88 tornate completate: il #44 ha fermato il cronometro sull’1’17″562, a poco più di 6 decimi di ritardo dal crono di Kubica, riuscendo a mettersi dietro la Racing Point di Lance Stroll. Il canadese stamane non ha affatto sfigurato, completando 43 passaggi ma chiudendo la propria mattinata con un 1’17″787 (ottenuto con mescola C3) che conferma ancora una volta quanto di buono ci ci sia nel progetto RP20 che tanto sta facendo discutere nel paddock catalano.

è poi Vettel, autore di un’escursione fuori pista che – bandiera rossa a parte – non ha causato particolari conseguenze. Il #5 della Ferrari ha messo assieme 84 giri, il più rapido dei quali in 1’18″113 con un set di Pirelli C3, ma come già accaduto nel corso della prima sessione di test né lui né tantomeno la SF1000 sono scesi in pista tenendo d’occhio il cronometro: quel momento, semmai dovesse esserci, arriverà nei prossimi due giorni. 7^ piazza per Daniel Ricciardo53 sono i giri completati dall’australiano, il più veloce dei quali in 1’18″214 grazie ad un set di C2 -, mentre è Carlos Sainz: il #55 ha concluso la propria mattinata di lavoro con un 1’18″221, una prestazione ottenuta con un treno di C3 al termine di uno dei 46 passaggi terminati. Non va oltre la 9^ posizione invece la Williams di Latifi: presentatasi al Montmelò sfoggiando addirittura degli aggiornamenti, la FW43 ha tradito l’esordiente canadese ammutolendosi improvvisamente dopo aver percorso 48 tornate ed aver ottenuto la propria miglior prestazione in 1’18″300. Fanalino di coda, infine, è Romain Grosjean: il #8 della Haas si accontenta di mettere a referto 42 giri, il migliore dei quali in 1’18″670 con un treno di Pirelli C3.

Ecco la classifica completa al termina della mattinata del Day 1:

ers2zncwkau6tdd




Tags : day 1f1f1 2020formula 1risultati day 1test barcellona
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow