close
4 RuoteGaming

“TriplaCoronavirus GT Sport”: partecipa al nostro torneo su Gran Turismo Sport!





“The Real Driving Simulator”. Ok, va bene, questa definizione non è più così calzante dato l’avvento dei vari iRacing, Assetto Corsa e compagnia cantante, ma alzi la mano chi leggendo queste quattro parole non ha immediatamente pensato ad uno dei videogiochi di corse più famosi del mondo.

TriplaCoronavirus GT Sport

Sì, avete indovinato, sto parlando nientepopodimeno che di Gran Turismo, il simulatore di guida che dal 1997 impazza ed imperversa nelle PlayStation di almeno un paio di generazioni. Frutto della collaborazione tra Polyphony Digital, Sony Interactive Entertainment ed Arsys Software, il videogame di Kazunori Yamauchi, Hirotaka Komiyama e Takeshi Yokouchi è una pietra miliare della storia della PlayStation, nonché uno dei suoi titoli esclusivi di maggior successo commerciale. So che molti, tra lettori del sito e fan della pagina, sono cresciuti con GT: hanno iniziato a capire lì il concetto di traiettoria, hanno cominciato a distinguere e riconoscere modelli e marchi di auto, hanno scoperto il magico mondo delle parolacce nel momento in cui l’oro in una delle prove delle varie patenti ci sfuggiva per un solo millesimo…Insomma, molti di noi hanno legato a Gran Turismo momenti motoristici della propria vita. Perché dunque non sfruttare questo periodo di…quarantena per sfidarsi tutti assieme in delle prove a tempo?



Così infatti come accaduto per Crash Nitro Fueled – coloro che volessero sfidarsi anche su CTR trovano il link con tutte le info proprio qui sopra -, ho pensato di organizzare il secondo atto del #TriplaCoronavirus impostandolo come una sfida sul giro secco. Nessuno dovrà essere vincolato ad orari di lobby e stanze online, nessuno sarà costretto a giocare solamente in determinati momenti della giornata: potrete giocare quanto vorrete, quando vorrete, e l’unica incombenza che avrete sarà stampare il miglior giro possibile, fotografare la classifica e caricarla sulle IG Stories. Ma entriamo un pochino più nel dettaglio.

Modalità di svolgimento

Come vi spiegavo poco fa, la mia intenzione è quella di non vincolare nessuno di voi a degli orari di gara. Tra lezioni scolastiche ed universitarie e smart working, infatti, so bene che molti – seppur in casa – sono condizionati da programmi stilati da altri. Il format del secondo atto del #TriplaCoronavirus sarà quindi ricalcato su quello del torneo di Crash Nitro Fueled: 5 piste, 5 automobili, da oggi fino alle 21:00 del 3 aprile per mettere a segno il vostro miglior tempo su ciascuno dei circuiti indicati.

Regolamento “Tecnico”

Trattandosi di un torneo al termine del quale non si vince nulla – o quasi -, faccio affidamento sul fatto che nessuno di voi abbia voglia o senta il bisogno di barare. Le automobili utilizzate nelle varie prove a tempo dovranno essere totalmente stock: nessuna elaborazione, di alcun tipo, sarà permessa. Le gomme da utilizzare saranno le migliori possibili – vale a dire le “Da corsa: super morbide” -, ma per il resto le vetture dovranno essere portate in pista nelle stesse condizioni in cui sono uscite dalla fabbrica virtuale. 

Regolamento “Sportivo”

Come alcuni di voi già sapranno, sito e pagina hanno da ieri lanciato una raccolta fondi per l’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, una delle strutture più in difficoltà in questi difficili tempi segnati dall’epidemia di COVID-19. Attraverso l’hashtag #PescatoriPerBergamo vorremmo far arrivare a più persone possibili la nostra iniziativa, in modo tale da poter dare un aiuto ancora più concreto e tangibile ad una città tra le più colpite da quel coronavirus che con il nome del nostro torneo tentiamo di esorcizzare. La comunicazione dei tempi avverrà quindi tramite Instagram Stories, così come accade già per il torneo di Crash Nitro Fueled: una volta messo a segno un crono che reputate soddisfacente, dovrete scattare una foto alla classifica – in modo tale che venga evidenziato il vostro nickname – e nelle IG Stories taggherete @andareapescaconunaudir18 inserendo gli hashtag “#TriplaCoronavirusGTSport” e “#PescatoriPerBergamo”, indicando inoltre se il tempo è stato messo a segno con volante o joypad. Senza questi tre elementi, il crono non verrà considerato valido ai fini della classifica. Qualora poi il vostro profilo fosse privato e dunque fosse per me impossibile vedere le vostre IG Stories, non dovrete far altro che mandare una foto in Direct alla pagina: provvederò io poi a caricare il vostro crono.

Classifica

Così come già accade per il torneo di Crash Team Racing Nitro Fueled, anche nel “TriplaCoronavirus GT Sport” ai fini della classifica verrà tenuto conto solamente del miglior tempo assoluto su ciascuna pista. Terrò conto io di tutti i vari tempi, ma ovviamente per trionfare non servirà il proprio record personale ma il record assoluto. Inoltre, sapendo bene quanto sia diverso giocare con un volante o limitarsi ad utilizzare il caro vecchio joystick, verrano stilate due classifiche: una per chi utilizza sterzo e pedaliera e una per chi, invece, si diverte con pulsanti, levette e frecce.

TriplaCoronavirus GT Sport

Premi

Al termine del torneo – che si concluderà, lo ricordo, il 3 aprile alle 21:00 -, colui che avrà messo a segno il maggior numero di giri veloci sulle 5 piste del “TriplaCoronavirus GT Sport” sarà proclamato vincitore del torneo. A lui verrà consegnata una maglietta di “Andare a pesca con un’Audi R18”, personalizzata per la particolare occasione. Starà ovviamente a voi decidere se tentare di siglare il miglior tempo su tutti i tracciati oppure se concentrarsi solamente su alcuni di essi nella speranza che ciò basti ad assicurarvi la vittoria…

CLASSIFICA “TriplaCoronavirus GT Sport”

  • Mount Panorama – Lamborghini Huracan GT3

Volante: Riccardo Pesce – 1’58″373

Joypad: Simone Corrente – 1’58″012

  • Spa – Audi R18 TDI Team Joest (2011)

Volante: Gianmarco Coluccia – 1’55″943

Joypad: Manuel Tavolacci – 1’57″106

  • Suzuka Circuit – Dallara SuperFormula

Volante: Simone Casciaro – 1’35″775

Joypad: Lucio Fauceglia – 1’36″046

  • Nurburgring Nordschleife (layout da 20.832 km) – Audi R8 LMS WRT

Volante: Filippo De Zuani – 6’19″724

Joypad: Lucio Fauceglia 6’21″116

  • Circuit de Catalunya – Aston Martin DBR9 GT1

Volante: Riccardo Pesce – 1’41″337

Joypad: Giulio Beschi – 1’41″450





Tags : gran turismo sportgt sporttriplacoronavirustriplacoronavirus gt sport
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi nel Carrera Cup Italia, di Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, scrivo per RedBull.com e sono accreditato F1, FE e WRC. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram mi chiamo @natalishow