close
4 RuoteFormula 1Su pista

Verstappen parla già di “No Power”? Forse sì, ma è troppo presto per dare giudizi su Honda





“Sono uscito dalla Copse, ho affondato il pedale dell’acceleratore e non c’era potenza”. Sarebbe questa, secondo molti, la frase che Max Verstappen ha rivolto ad uno degli ingegneri Red Bull dopo essere sceso dalla nuova RB 15 al termine di uno dei run completati dalla monoposto di Milton Keynes nel corso del Filming Day andato in scena pochi giorni fa in quel di Silverstone.

© Getty Images / Red Bull Content Pool
© Getty Images / Red Bull Content Pool

La notizia sta iniziando a rimbalzare nel corso delle ultime ore sul web, da quando su Reddit è spuntato un video che ritrae il giovane olandese a colloquio con uno degli uomini di Red Bull. Nella brevissima clip il #33 mima prima un movimento del volante, dopodiché muove la mano destra – quella che universalmente indica l’acceleratore – fingendo di pigiare un qualcosa che però, stando a quanto si vorrebbe intuire dal suo labiale, una volta premuto ha dato come risultato un ben poco rassicurante “No power”

© Getty Images / Red Bull Content Pool
© Getty Images / Red Bull Content Pool

Trovandosi la Red Bull alle prese con la nuova motorizzazione Honda, va da sé che la presunta frase rilasciata a mezza bocca da un Max Verstappen che credeva di essere al riparo da occhi ed orecchie indiscreti abbia scatenato in rete illazioni di qualsiasi tipo, la maggior parte delle quali riguardanti ovviamente la presunta scarsa competitività – per l’ennesimo anno di fila – del propulsore nipponico. Inutile dire però che tutte queste illazioni sembrano essere quantomeno affrettate, visto il periodo dell’anno in cui questa frase è stata pronunciata.

Andando infatti oltre al semplice fatto che il labiale di Verstappen potrebbe essere stato malamente interpretato (alcuni propendono infatti per un “No Brakes”, altri invece optano per un “No Balance”), in molti sembrano aver dimenticato che la Red Bull RB15 e la sua PU Honda in quelle fasi erano semplicemente impegnate in un Filming Day, un qualcosa che non di certo impegnato uomini e mezzi al 100% delle loro possibilità. Ascoltando i brevi filmati divulgati da Toro Rosso, Mercedes ed Alfa Romeo Racing si nota in maniera evidente come nessuna delle tre monoposto finora già scese in pista abbia – com’è giusto che sia – utilizzato delle mappe particolarmente aggressive dal punto di vista della Power Unit. A che pro sollecitare un elemento così delicato come il propulsore nel corso di un evento svolto puramente a scopo promozionale? Nel corso dei 100 km concessi dalla FIA per i Filming Day è bene che la PU funzioni, questo è certo, ma è altrettanto certo che non sia fondamentale spremere il 110% da un motore che avrà ben altre occasioni per dimostrare il proprio valore.

© Getty Images / Red Bull Content Pool
© Getty Images / Red Bull Content Pool

Quindi, seppur chi vi scrive propenda effettivamente per la tesi del “No Power” pronunciato da Max Verstappen, il medesimo sottoscritto crede (anche per via dell’atteggiamento apparentemente piuttosto rilassato sia del #33 che del suo ingegnere) che l’olandese si stesse riferendo all’erogazione decisamente blanda data da quella particolare mappatura della PU e non dalla poca potenza prodotta in generale dal motore. Sarà questa un’interpretazione corretta? Oppure davvero Max Verstappen si stava riferendo alle scarse prestazioni del propulsore giapponese? I giorni mancanti al semaforo verde della prima sessione di test pre-stagionali sono sempre meno, e chissà se tutti in Honda stiano dormendo sonni tranquilli dopo aver visto queste immagini.  





Tags : f1formula 1HondaMax Verstappenrb15Red Bull racingred bull rb15
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow