close
2 RuoteSu pistaSuperbike

WorldSBK: la beffa di Rea per la pole a Navarra





93 millesimi. Questo è il gap fra il poleman Jonathan Rea e il suo più prossimo inseguitore, Scott Redding. A chiudere la prima fila Tom Sykes, ottime qualifiche per Locatelli che oscura Razgatlioglu.

55839_jdr_r7_action_slide_big

Emozionanti qualifiche in quel di Navarra per il settimo round del campionato Superbike. A mettersi davanti a tutti, ancora una volta, è Jonathan Rea che, con un tempo di 1’36.122, conquista la sua settima pole consecutiva eguagliando il record di Ben Spies del 2009. Dietro di lui, a soli 93 millesimi di distacco, troviamo Scott Redding, mentre a chiudere la prima fila, con oltre 4 decimi di distacco, c’è Tom Sykes (pilota ad aver fatto il minor numero di giri, solo 5).

Ottime qualifiche per i tre piloti che occupano la seconda fila: Andrea Locatelli si prende il quarto posto mettendo in ombra il suo compagno di squadra Toprak Razgatlioglu (ottavo a +0.736 da Rea), Davies conquista il miglior piazzamento tra gli indipendenti e Mahias segna le sue migliori qualifiche ad oggi. Settima posizione per Lowes, chiudono la decina di testa Gerloff e van der Mark, tutti con meno di 8 decimi di ritardo, bisogna arrivare all’11esima posizione per trovare un gap superiore al secondo dalla testa della classifica dei tempi. Deludenti le qualifiche di Rinaldi, tredicesimo a +1.346.

sp-navarra




Tags : navarraSBKSuperbikeworldsbk
Maria Grazia Spinelli

The author Maria Grazia Spinelli

Classe 1994, molisana. Da piccola vedevo mio padre seguire la Formula 1 e mi chiedevo cosa lo appassionasse così tanto, poi ho avuto un colpo di fulmine con le due ruote in un pomeriggio d'estate ed ho capito. Qui vi racconto il Mondiale Superbike.