close
4 RuoteF2 & F3Su pista

F3: va a Vesti la Feature Race al Red Bull Ring. Secondo Hauger, quinto Nannini





Frederik Vesti vince la Feature Race di F3 al Red Bull Ring. Il pilota danese della Mercedes, scattato secondo, è stato autore di una buona gara, che gli ha permesso di salire al secondo posto nella classifica piloti. Secondo è il leader del campionato Dennis Hauger, che può comunque sorridere per aver guadagnato punti in classifica. Terzo sul podio Olli Caldwell con la seconda Prema. Quinto è un ottimo Matteo Nannini, che chiude in rimonta, mentre male Leclerc, autore di un bruttissimo incidente che ha  coinvolto anche Novalak e Martins.

e5cxh2dwqaaff3j

La partenza austriaca della F3 è caratterizzata da un problema di Collet, la cui MP Motorsport si pianta sulla quarta casella, costringendolo a partire dopo che sono sfilati tutti gli altri. Nei primi giri la battaglia, aiutata dalle tre zone di DRS, infuria, e il sorpasso più importante avviene alla quinta tornata, con Vesti che passa Hauger di gran carriera. Il danese sembra non essere in palla, e due giri dopo si fa infilare anche da Smolyar. Quello che sembra più battagliero è però Leclerc, che rimonta velocemente dalla nona alla sesta piazza. Il pilota monegasco, però, è anche autore del momento chiave della gara: al quattordicesimo giro Leclerc attacca Martins, ma il francese chiude, costringendo la Prema sull’erba. Il fratello d’arte perde quindi il controllo, e, con una dinamica molto simile a quella avvenuta tra Heidfeld e Sato nel 2002 in F1, vola in pista, prendendo ad alta velocità l’incolpevole Novalak. Fuori entrambi, mentre Martins, è costretto ai box per riparazioni, ma fortunatamente stanno bene entrambi.

Entra quindi in pista la Safety Car, che esce di scena al diciottesimo giro dopo tre tornate. Alla ripartenza Caldwell passa Smolyar per la terza posizione, ma dietro è Nannini che da spettacolo, passando Crawford prima e Doohan poi. Proprio l’australiano, però, mentre subisce l’attacco dall’italiano, viene preso in pieno da Crawford, con entrambi costretti al ritiro. Nel finale, Caldwell attacca Hauger per la piazza d’onore, ma il norvegese riesce a resistere, e il risultato finale resta confermato. Il podio vede quindi Vesti davanti ad Hauger e Caldwell. A punti anche Smolyar, Nannini, Iwasa, uno stupefacente Collet, che ha chiuso un’incredibile rimonta dall’ultima posizione, Sargeant, Williams e Edgar. Il giro veloce va a Martins, che non essendo nei primi dieci non prende punti. Classifica che, ovviamente, dovrà essere confermata dai commissari, cosa non scontata dopo la giornata di ieri. Per quanto riguarda la classifica piloti della F3, Hauger resta primo con 115 punti, ma Vesti salte in seconda posizione a 74, davanti a Caldwell terzo a 70, Doohan a 72 e Martins a 66, questi ultimi che restano a zero. Prossimo appuntamento tra il 30 luglio e l’1 agosto a Budapest.

e5ccqqhx0aannje




Tags : f3Formula 3gp austriaRed Bull Ring
Alfredo Cirelli

The author Alfredo Cirelli

Classe 1999, sono cresciuto con la F1 commentata da Mazzoni, da cui ho assorbito un'enorme mole di statistiche non propriamente utili, che prima che Fuori Traiettoria mi desse la possibilità di tramutarle in articoli servivano soltanto per infastidire i miei amici non propriamente interessati. Per FT mi occupo di fornirvi aneddoti curiosi e dati statistici sul mondo della F1, ma copro anche la Formula E e, occasionalmente, la Formula 2 e la Formula 3