close
4 RuoteFormula 1Su pista

Verstappen fa il vuoto nelle FP3 del GP del Bahrain. 2° Hamilton, 6° Sainz… senza Soft





Sono 3 su 3 per Max Verstappen, in quel di Sakhir. Il #33 della Red Bull, dopo avere chiuso davanti a tutti sia la prima che la seconda sessione di prove libere del GP del Bahrain, si prende la vetta della classifica anche al termine delle FP3.

© Bryn Lennon / Getty Images
© Bryn Lennon / Getty Images

L’olandese, su di un asfalto caldo e piuttosto scivoloso, ha fermato il cronometro sull’1’30″577, rifilando oltre 7 decimi a un Lewis Hamilton che risale pian piano la classifica ma che non ha ancora davvero messo a tiro l’alfiere di Milton Keynes. La prestazione di Max Verstappen ha fatto comunque discreta selezione, nel corso di queste FP3: Pierre Gasly, ottimo al volante della sua AlphaTauri, paga infatti oltre 1″ di ritardo dal crono del #33, con Valtteri Bottas e con diversi giri cancellati per avere oltrepassato i track limits – che accusa un gap di 1″2 dall’olandese. 1″3 è invece il distacco dalla vetta che subisce l’altra RB16B, quella affidata a Sergio Perez: il messicano si mette davanti a Carlos Sainz, con lo spagnolo che chiude in 6^ posizione senza però avere tentato la propria simulazione di qualifica con quelle gomme Soft che sono state sfruttate praticamente da tutti gli altri.

Buon è Kimi Raikkonen, mentre risalgono progressivamente la china tanto Esteban Ocon ( e anche stavolta davanti a Fernando Alonso) quanto Lance Stroll, 9° a precedere Daniel Ricciardo. L’australiano completa la top ten pagando 1″9 di ritardo dal suo vecchio compagno di team, ma visti i tempi messi a segno ieri è evidente che sia lui che Lando Norris – incappato in un errore nel proprio giro veloce – si siano tenuti ben più di qualcosa nel taschino. 

Appena fuori dai primi dieci si mette Charles Leclerc, che nel corso di queste FP3 incappa in un testacoda senza conseguenze in Curva 2 e che come Sainz sfrutta solamente le Pirelli Medium per provare la simulazione di qualifica. 12° è Giovinazzi, che precede Tsunoda e Sebastian Vettel: il #5 continua a non avere vita troppo facile in questa sua prima fase da pilota Aston Martin, così come accade a Fernando Alonso tra le fila di Alpine. Il #14 paga 4 decimi nei confronti del compagno di squadra, e la 15^ posizione che gli consente di tenersi dietro Lando Norris (autore però di uno svarione, come scritto poco più sopra) non soddisferà di certo il nativo di Oviedo. 17° è George Russell, che per 99 millesimi si tiene dietro Mick Schumacher: il tedesco della Haas replica il risultato delle FP2, riuscendo così a tenersi dietro tanto Nikita Mazepin quanto Nicholas Latifi, fanalino di coda di questa terza e ultima sessione di prove libere del weekend del Bahrain.

Ecco la classifica completa al termine delle FP3:

exfpvjaw8aquhfs




Tags : f1f1 2021formula 1fp3fp3 gp bahraingp bahrain
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow