close
4 RuoteFormula 1Su pista

Verstappen: “Non mi reputo il favorito, Mercedes ha usato una mappa molto conservativa…”





Sentirsi favoriti in una stagione di Formula 1? Mai di questi tempi, a meno che non si guidi una Mercedes. E’ questo il messaggio che Max Verstappen, anche a seguito di una sessione di test pre stagionali particolarmente positiva per la sua Red Bull, affida ai microfoni di Ziggo Sport alla vigilia del primo Gran Premio del Mondiale 2021 del Circus.

© Mark Thompson / Getty Images
© Mark Thompson / Getty Images

L’olandese, che assieme alla sua RB16B ha ben figurato tra i cordoli di Sakhir chiudendo la striminzita prova generale della F1 con il miglior tempo assoluto, non si lascia andare a facili entusiasmi: sa bene che il cronometro è mendace nel corso dei test, così come sa bene che Mercedes è da anni maestra nell’arte del nascondere le proprie effettive prestazioni. Ecco perché, nonostante la creatura di Milton Keynes abbia dato l’impressione di essere nata meglio rispetto alla apparentemente claudicante W12, il #33 preferisce adottare un basso profilo in vista della gara d’apertura di questa stagione.


Mercedes si è davvero nascosta? A cosa potrebbe essere servito il suo Filming Day? E quali novità tecniche hanno introdotto le altre scuderie? Non perderti la live di analisi sul nostro canale Twitch: saremo in diretta a partire dalle 22!


Anzi, a detta di Max Verstappen sarebbe proprio la Freccia d’Argento a vestire ancora una volta i panni della grande favorita. “Si può capire quale sia stata la loro strategia semplicemente analizzando i dati – ha infatti dichiarato l’olandese – “Hanno fatto segnare il proprio giro più veloce utilizzando una mappatura del motore altamente conservativa, e dopo un paio di passaggi a ritmo più blando sono tornati a girare mezzo secondo più veloce solo grazie a un aumento della potenza della Power Unit. Sono senza dubbio competitivi anche quest’anno”. “Le cose per loro sono sembrate un po’ più complicate del solito, ed è per questo che ora ci additano come favoriti” – ha aggiunto Verstappen – “Sono però sicuro che saranno in grado di tornare al vertice come tutti gli anni, da parte loro è una strategia geniale!“.

Dunque neppure l’alfiere di Red Bull Racing crede troppo alle difficoltà palesate da Mercedes nel corso delle tre giornate di test in quel del Bahrain. Non sarebbe dopotutto la prima volta che gli uomini di Brackley amplificano – o addirittura inventano – proprie debolezze essendo invece ben consapevoli di una velocità nettamente superiore rispetto a quella della diretta concorrenza: ricorderete tutti il fantomatico mezzo secondo di vantaggio avuto da Ferrari nei loro confronti, vero? “Si sono comportati allo stesso modo anche in alcune gare del 2020: venerdì sostenevano che fosse la Red Bull la vettura da battere e poi improvvisamente dominavano nei momenti clou del weekend” – ha incalzato Verstappen – Io non mi reputo affatto il favorito. Anche se il fondo non sembra avere funzionato come si aspettavano credo che siano ancora forti. Al punto tale da essere loro, anche quest’anno, i veri favoriti”. “Per sette anni consecutivi hanno vinto qualsiasi cosa: io sono contento di come siano andati i nostri test e del bilanciamento che abbiamo trovato sulla RB16B, ma non so se questo possa essere sufficiente per batterli. Lo scopriremo forse sabato, al termine della Q3″, conclude l’olandese. Che non escludo però possa, per una volta, avere utilizzato esattamente le stesse armi e la stessa strategia sfruttate negli anni passati dalla scuderia di Brackley.

 





Tags : f1f1 2021formula 1Max Verstappen
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow