close
4 RuoteFormula 1Su pista

Verstappen domina le qualifiche del Canada: è pole del #1 sotto la pioggia! 2° Alonso, 3° Sainz





Al termine di una intensa sessione di qualifiche, a svettare tra i flutti di Montreal è Max Verstappen. Il Campione del Mondo in carica, approfittando del campo lasciato sgombro da quel Charles Leclerc che scatterà dalla penultima casella dello schieramento per via delle penalità comminategli dopo l’adozione della quarta Power Unit, regola la concorrenza e sigla la pole position del GP del Canada in 1’21”299. 

qualifiche
© Clive Mason / Getty Images

L’olandese della Red Bull, nel corso di una sessione che solamente nel finale ha visto alcuni piloti tentare una scelta di gomme diversa dalle Full Wet, è riuscito ad avere la meglio su un mai domo Fernando Alonso – straordinario secondo in 1’21”944 – e su Carlos Sainz, 3° a quasi 8 decimi di ritardo dal #1. Il #55 della Ferrari scatterà affiancato da Lewis Hamilton, che rialza la testa e piazza la sua Mercedes W13 davanti alle ottime Haas di Kevin Magnussen e Mick Schumacher, rispettivamente 5° e 6° allo sventolare della bandiera a scacchi. 7° è Esteban Ocon, che paga 1”4 di ritardo dal crono di Alonso, mentre solamente 8° è il coraggioso George Russell: il #63 della Mercedes è stato uno dei pochi a tentare l’azzardo della gomma Slick nelle concitate fasi finali, incappando però in un testacoda che non gli ha permesso di migliorare l’1’23”557 siglato con gomme da bagnato. 9° è Ricciardo, mentre a completare la top ten delle qualifiche – peraltro per la prima volta nella sua carriera da pilota di F1 – è Guanyu Zhou: il cinese chiude il Q3 in 1’24”030, pagando poco più di 2”7 di ritardo nei confronti del poleman Verstappen.

A essere escluso nel corso della seconda manche delle qualifiche è stato invece Valtteri Bottas, che in 11^ posizione precede Alexander Albon e Sergio Perez. Questi ultimi hanno causato qualche intoppo di troppo durante il Q2: prima il pilota della Williams ha provocato una bandiera gialla finendo lungo in Curva 6, dopodiché il messicano della Red Bull (grande deluso di giornata) ha costretto i commissari a sventolare una bandiera rossa dopo essere finito contro le barriere. 14^ posizione per Lando Norris, rallentato in queste qualifiche dal misfiring accusato dalla sua McLaren, mentre solamente 15° è Charles Leclerc: il monegasco della Ferrari ha partecipato alle qualifiche solo per assicurarsi di precedere Yuki Tsunoda – come lui penalizzato in griglia -, ben consapevole del fatto che con una miriade di posizioni di penalità dovute alla sostituzione della Power Unit non avrebbe potuto in alcun modo aspirare a posizioni nobili. 16° è Pierre Gasly, deludente così come le Aston Martin di Sebastian Vettel e Lance Stroll, Nicholas Latifi e Yuki Tsunoda, 20° e fanalino di coda di queste qualifiche del GP del Canada.

Ecco la classifica completa al termine delle qualifiche del GP del Canada:

qualifiche
© F1




Tags : f1f1 2022formula 1gp canadaqualifiche
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", sono Editor e Contributor di RedBull.com, voce nel podcast "Terruzzi racconta la F1", Social Media Editor dell'Autodromo Nazionale Monza e collaboro con Tsunami RT nel Porsche Carrera Cup Italia. Ho collaborato con Motorsport.com, sono stato addetto stampa di EF Racing, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam e sono accreditato F1, WEC, WRC e FE. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow