close
4 RuoteFormula 1Su pista

Mercedes AMG GT R rossa e Aston Martin Vantage verde: ecco le nuove Safety Car della F1





Sarà un ritorno decisamente in grande stile, quello di cui si renderà protagonista il marchio Aston Martin in Formula 1. Il brand di Gaydon, pronto a tornare nel Circus più veloce del mondo con la nuova AMR21, si alternerà con Mercedes nella fornitura di Safety Car e Medical Car per tutto l’arco della ormai vicinissima stagione 2021.

© Aston Martin
© Aston Martin

Ad affiancare le canoniche AMG GT RC 63 S AMGdi rosso vestite sin dalla prima gara della stagione – provvederanno delle versioni appositamente preparate della Aston Martin Vantage e della Aston Martin DBX, che andranno rispettivamente a ricoprire i ruoli di Safety Car e Medical Car. Entrambe verniciate con la stessa colorazione verde che contraddistingue la vettura di Sebastian Vettel e Lance Stroll, Vantage e DBX faranno a turno con le colleghe della Stella a Tre Punte durante l’intera annata della Formula 1: il loro esordio è previsto in occasione del Gran Premio del Bahrain, con le vetture di Stoccarda che torneranno a ricoprire i loro ruoli tradizionali in occasione del GP del Made in Italy e dell’Emilia Romagna. Al volante di Safety e Medical Car ci saranno i soliti Bernd Mayländer e Alan van der Merwe, confermati nonostante il cambio di brand e pronti a scendere nuovamente in pista all’occorrenza.


Leggi anche:


“Siamo davvero felici di annunciare la nostra partnership tanto con Aston Martin quanto con Mercedes-AMG per quanto riguarda la fornitura di Safety Car e Medical Car in Formula 1″ – ha commentato Stefano Domenicali“Aston Martin e Mercedes AMG sono marchi iconici, e siamo orgogliosi di averli in un simile ruolo nel nostro sport: Safety e Medical Car sono estremamente importanti nella Formula 1, e sono sempre pronte a scendere in pista per garantire la sicurezza dei piloti”.

Safety Car
© Mercedes

“La Safety Car e la Medical Car sono elementi essenziali per la buona riuscita, in totale sicurezza, del campionato di F1″ – aggiunge Michael Masi“Dai run di prova del circuito alle situazioni di neutralizzazione delle gare, sono entrambe uno strumento fondamentale per me e il mio team: ci permettono di tenere al sicuro i nostri piloti, e di tornare a correre il più rapidamente possibile a seguito di un’eventuale incidente. Queste auto devono essere veloci in ogni condizione e munite di dispositivi altamente tecnologici a bordo, e da un simile punto di vista il lavoro svolto da Aston Martin per preparare al meglio la Vantage e la DBX è stato fantastico“. Entrambe equipaggiate con un V8 biturbo da 4.000 cc di cilindrata e capaci di bruciare lo 0-100 km/h rispettivamente in 3″5 e 4″5, le due creature di Gaydon sono state preparate quel tanto che basta per diventare uniche: la Vantage gode infatti di sospensioni più sofisticate e di un’aerodinamica più sviluppata rispetto alla versione stradale, mentre sulla DBX è stato installato un defibrillatore, un kit rapido per gestire ustioni e bruciature e un estintore. Tutto ciò che serve insomma per non far rimpiangere, neppure per un solo istante, AMG GT R e C 63 S AMG.





Tags : Aston Martinf1f1 2021formula 1Mercedes AMGsafety car
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow