close
4 RuoteFormula 1Su pista

Bottas vince la Sprint Race, ma è di Verstappen la pole del GP d’Italia. Solo quinto Hamilton





Valtteri Bottas vince la seconda Sprint Race della storia. Il finlandese si rende protagonista di una gara perfetta, dominando dalla partenza alla bandiera a scacchi. Tuttavia, non sarà lui a partire dalla pole del GP d’Italia: a causa di una penalità per la sostituzione della Power Unit, infatti, sarà Max Verstappen a partire primo accanto a Ricciardo, mentre Hamilton sarà solo quarto.

2021 Italian Grand Prix, Friday - Steve Etherington
2021 Italian Grand Prix, Friday – Steve Etherington

Al via Hamilton, secondo, parte male, e viene sfilato da Verstappen, Ricciardo e Norris. Nell’imbuto della Prima Variante Gasly si tocca con Ricciardo, danneggia l’ala e, senza controllo, finisce fuori al Curvone Biassono. Poco più avanti Tsunoda si tocca con Kubica alla Roggia, con il polacco che finisce in testacoda. Entra quindi in pista la Safety Car, che rientra alla fine del terzo giro. Alla ripartenza Bottas e Verstappen volano via, con il finlandese che scava un piccolo solco sul pilota della Red Bull che, conscio della penalità di Bottas per la gara di domani, decide di non correre rischi. Dietro, intanto, Hamilton tenta in tutti i modi di passare Norris per la quarta posizione, ma la velocità sul dritto della Mclaren è tanta, e il campione del mondo in carica non riesce a passare il connazionale. A centro gruppo nel frattempo è interessante la rimonta di Perez, che dopo aver perso qualche posizione al via prova a rimediare passando Stroll per la nona piazza dopo un duello rusticano alla Prima Variante. Nel finale il messicano prova a mettere pressione anche a Giovinazzi, ma l’italiano, superbo oggi, riesce a resistere, portando a casa un’importante ottava posizione, che domani diventerà settima, eguagliando così il risultato di Zandvoort.

Vince quindi Valtteri Bottas la Sprint Race, ma la pole del GP d’Italia va a Verstappen. Accanto a lui in prima fila ci sarà un sorprendente Daniel Ricciardo, che mancava da lì dal GP del Messico 2018, mentre la Mclaren torna in prima fila a Monza per la prima volta dal 2012. A completare la top 10 Norris, un deludente Hamilton, Leclerc, Sainz, Giovinazzi, Perez e Stroll. Per quanto riguarda la classifica, Bottas guadagna tre punti, mentre Verstappen estende la sua leadership su Hamilton a cinque lunghezze con le due di oggi. Un punticino anche per Daniel Ricciardo. Appuntamento a domani alle 15.00 per il Gran Premio d’Italia.

e_a-n_lweakjd29




Tags : f1GP ItaliaMax Verstappenmercedes amg f1 teamMonzaRed Bull Hondasprint racevaltteri bottas
Alfredo Cirelli

The author Alfredo Cirelli

Classe 1999, sono cresciuto con la F1 commentata da Mazzoni, da cui ho assorbito un'enorme mole di statistiche non propriamente utili, che prima che Fuori Traiettoria mi desse la possibilità di tramutarle in articoli servivano soltanto per infastidire i miei amici non propriamente interessati. Per FT mi occupo di fornirvi aneddoti curiosi e dati statistici sul mondo della F1, ma copro anche la Formula E e, occasionalmente, la Formula 2 e la Formula 3