close
4 RuoteFormula 1Su pista

F1, test Barcellona: a metà del Day 2 Ricciardo tiene dietro Sainz, si ferma la RB18 di Perez





La MCL36 resta lì, davanti a tutti, anche al termine della mattinata del Day 2 dei test pre-stagionali che la F1 sta tenendo in quel di Barcellona. Dopo avere visto Lando Norris chiudere in testa durante la prima giornata, oggi è Daniel Ricciardo a conquistare la vetta della classifica: l’australiano ferma il cronometro sull’1’20”355 nel più rapido dei 64 passaggi da lui percorsi in mattinata.

test barcellona
© McLaren Media Centre

La nuova nata di Woking sembra essere nata bene almeno quanto la Ferrari F1-75, anche oggi 2^ alle spalle della McLaren grazie all’1’20”546 firmato da Carlos Sainz. 71 sono i giri messi assieme dallo spagnolo del Cavallino Rampante, che finora conferma quanto di buono fatto vedere dalla Rossa sul fronte affidabilità, mentre 59 sono quelli completati dall’AlphaTauri AT03 di Pierre Gasly, 3° in 1’20”764. 4° crono – e 46 passaggi completati – per Alexander Albon, che issa la propria Williams FW44 davanti all’Aston Martin AMR22 di Lance Stroll e alla Haas VF-22 di Mick Schumacher: il canadese ha inanellato 55 giri, 10 in meno rispetto a quelli messi assieme dal tedesco che dal canto suo è stato finalmente in grado di macinare km con una certa costanza al volante della VF-22.

7° è Valtteri Bottas, al volante di un’Alfa Romeo C42 che non vuole saperne di funzionare a dovere e che anche stamane mette a referto solamente 20 passaggi, mentre 8° è Sergio Perez: il messicano è salito a bordo di una Red Bull RB18 – sulla quale è già stato installato un nuovo fondo – dopo essere stato spettatore dell’esordio di Max Verstappen, ed è stato il primo dei “big” a causare l’esposizione di una bandiera rossa. La monoposto di Milton Keynes è stata infatti costretta a fermarsi in pista per via di un problema al cambio – che parrebbe essere già stato risolto – e sono dunque solamente 38 i giri messi assieme dal #11. Appena due passaggi in più li ha poi completati Lewis Hamilton, dedito quest’oggi a dei run piuttosto lunghi con mescola C2, mentre chiude la classifica del mattino Esteban Ocon: il francese della Alpine conclude 66 giri a bordo della sua A522, non andando oltre l’1’23”280 che gli vale il ruolo di fanalino di coda.

PosizionePilotaTeamTempo (Mescola)Giri
RicciardoMcLaren1’20″355 (C3)64
SainzFerrari1’20″546 (C3)71
GaslyAlphaTauri1’20″764 (C3)59
AlbonWilliams1’21″531 (C3)46
StrollAston Martin1’21″920 (C3)55
SchumacherHaas1’21″949 (C3)65
BottasAlfa Romeo1’22″288 (C3)20
PerezRed Bull1’22″412 (C2)38
HamiltonMercedes1’22″562 (C2)40
10°OconAlpine1’23″280 (C2)66




Tags : Day 2f1f1 2022formula 1risultati day 2risultati day 2 test barcellonatest f1
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", sono Editor e Contributor di RedBull.com, voce nel podcast "Terruzzi racconta la F1", Social Media Editor dell'Autodromo Nazionale Monza e collaboro con Tsunami RT nel Porsche Carrera Cup Italia. Ho collaborato con Motorsport.com, sono stato addetto stampa di EF Racing, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam e sono accreditato F1, WEC, WRC e FE. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow