close
4 RuoteFormula 1Su pista

Lewis Hamilton vola a Spa: pole e record! Bene Ricciardo, fuori nel Q2 le Ferrari





Se la prende Lewis Hamilton la pole position del GP del Belgio, settima prova del mondiale 2020 di Formula 1. Il pilota inglese è stato imprendibile nel corso della terza e decisiva manche di qualifiche, riuscendo a rifilare oltre 5 decimi al compagno di squadra e a Max Verstappen. Molto bene Ricciardo, 4° con la Renault, mentre non accadono miracoli in Casa Ferrari: entrambe le SF1000, mestamente, vengono infatti escluse sin dal Q2. Ecco la cronaca completa.

qualifiche
LAT Images / Mercedes AMG F1 Press

La prima manche delle qualifiche del GP del Belgio scorre via senza intoppi, ed al termine dei primi minuti di prove ufficiali davanti a tutti si mette Lewis Hamilton. Il #44 sigla un 1’42″323 che gli consente di rifilare 211 millesimi al compagno di team Bottas e ben 874 millesimi alla Red Bull di Max Verstappen. Alle spalle del giovane olandese si piazza un ottimo Pierre Gasly, con Stroll a precedere l’altra AT01 di Daniil Kvyat. 7° è Ricciardo, con Sainz, Perez ed Albon a completare la top ten. Come sempre accade nel Q1 la lotta si accende per accedere alla seconda fase delle qualifiche, e questa volta tra le vetture protagoniste di questa battaglia per la sopravvivenza sportiva figurano anche le due Ferrari: Leclerc, 15°, è infatti l’ultimo pilota a qualificarsi per la Q2 con meno di un decimo a separarlo dalla 16^ posizione di Kimi Raikkonen. Oltre al finlandese sono esclusi Romain Grosjean, Antonio Giovinazzi, Nicholas Latifi e Kevin Magnussen, autore peraltro di un errore in uscita da Stavelot nel corso del suo ultimo tentativo cronometrato.

Ecco la classifica completa al termine del Q1:

qualifiche

Nella Q2 Lewis Hamilton, Valtteri Bottas, Max Verstappen, Pierre Gasly e le due Racing Point tentano di qualificarsi con gomme a mescola Media, ma solamente i primi tre di questo elenco riescono nel loro intento. E’ infatti con le Pirelli gialle che le due W11 e la RB16 siglano i propri crono, con il #44 ancora una volta davanti a tutti grazie al suo 1’42″014 e con Bottas e Verstappen ad inseguire assieme ad Albon (3° ma con gomme Soft). Buona 5^ posizione per Sainz, inseguito da Ricciardo e Stroll, mentre Ocon, Perez e Norris provvedono a completare lo schieramento dei piloti che accedono alla decisiva terza manche delle qualifiche. Ad essere esclusi sono dunque le due AlphaTauri di Kvyat e Gasly, la coppia di Ferrari con Leclerc davanti a Vettel e la Williams di George Russell.

Ecco la classifica completa al termine del Q2:

qualifiche

Come sempre nessun gioco strategico nella Q3 del GP del Belgio. Al termine del primo tentativo davanti a tutti si mette ancora una volta Lewis Hamilton, che stampa un clamoroso 1’41″451 con cui ottiene anche il nuovo record sul giro. Alle spalle del #44, a 578 millesimi di ritardo, si mette Valtteri Bottas, che deve però guardarsi le spalle dalla premiata ditta Ricciardo – Verstappen che insegue la sua W11 a meno di un decimo di distanza. A poco più di due minuti dallo sventolare della bandiera a scacchi tutti di nuovo in pista con l’ultimo set di gomme Soft disponibile, ed al termine del secondo e decisivo tentativo è sempre Lewis Hamilton a dettare il passo: il #44 stampa un clamoroso 1’41″252 – limando quasi due decimi rispetto al record sul giro fatto segnare pochissimi minuti prima -, staccando di oltre mezzo secondo tanto Valtteri Bottas quanto Max Verstappen, separati tra di loro da appena 15 millesimi. Ottimo 4° è Daniel Ricciardo, che da Hamilton accusa oltre 8 decimi di ritardo, mentre 5° ad 1″012 è Albon, che si tiene dietro Ocon e Sainz. 8^ e 9^ posizione per la coppia delle Racing Point – con Perez davanti a Stroll -, mentre Lando Norris chiude la quinta fila dello schieramento. Per Hamilton è la 93^ pole position in carriera, con tanto di dedica speciale a Chadwick Boseman: “Sono stato svegliato stamattina con la triste notizia della scomparsa di Chadwick. Questa notizia mi ha davvero scosso, era una luce splendente. Wakanda Forever. Oggi volevo solo venire in pista e guidare in maniera perfetta”, ha dichiarato il campione inglese.

qualifiche

Ecco la griglia di partenza del GP del Belgio 2020:

qualifiche




Tags : f1f1 2020formula 1gp belgioqualifiche gp belgiorisultati qualifiche gp belgio
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", sono Editor e Contributor di RedBull.com, voce nel podcast "Terruzzi racconta la F1", Social Media Editor dell'Autodromo Nazionale Monza e collaboro con Tsunami RT nel Porsche Carrera Cup Italia. Ho collaborato con Motorsport.com, sono stato addetto stampa di EF Racing, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam e sono accreditato F1, WEC, WRC e FE. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow