close
2 RuoteMotoGPSu pista

A Barcellona pole per Fernandez in Moto2 e Rodrigo in Moto3. Disastro e penalità per Antonelli.





In Moto3, una qualifica tirata fino all’ultimo secondo consegna la pole position a Gabriel Rodrigo, che stampa un 1’48.450 durante le prime fasi della Q2, ineguagliato nell’ultimo time attack collettivo. Grande sfortuna per Niccolò Antonelli che, complice una penalità e una caduta, dovrà partire dalla penultima casella dello schieramento. In Moto2, invece, è Augusto Fernandez a conquistare la pole position, prima per il pilota spagnolo. Seconda piazza per Luthi, metre partirà dalla terza fila il leader del mondiale Baldassarri.

40-augusto-fernandez_dsc4120-gallery_full_top_fullscreen

Gabriel Rodrigo si aggiudica la pole del Gran Premio di Catalogna nella classe Moto3. L’argentino #19 del team Kommerling Gresini riesce a stampare un gran tempo durante il primo time attack della Q2 e si permette addirittura di prendere la bandiera a scacchi senza aver effettuato un secondo attacco al tempo. 2° posizione per il giapponese Ogura, che oscura il suo compagno di squadra Toba, relegato nelle retrovie. 3° posizione per Tony Arbolino che si conferma velocissimo in questa parte di stagione, seguito da altri due big della categoria, Tatsuki Suzuki e Aron Canet. Se per il #24 del team Sic58 e il #44 del team di Biaggi le qualifiche hanno comunque sorriso, questo non si può dire per Niccolò Antonelli. Il pilota italiano, sebbene velocissimo nelle FP3, incorre in una penalità per non aver rispettato il delta time in un giro di rallentamento e viene penalizzato di 12 posizioni in griglia. Come se non bastasse, nelle prime fasi della Q2 Antonelli è incolpevole protagonista della caduta della wild card Tatai, che lo costringe ad una caduta. Il team capitanato da Paolo Simoncelli e Marco Grana riesce a rimettere in sesto la moto al #23 in meno di 10 minuti ma Antonelli, visibilmente nervoso, nell’ultimo time attack cade in curva 5 tirando giù l’incolpevole Lorenzo Dalla Porta. Antonelli chiude la sessione nella ghiaia con un 17° tempo che, sommato alla penalità, diventa un 29° tempo finale. Da sottolineare l’8° tempo di Masia e l’11° tempo di Migno. Eliminati in Q1 invece gli altri italiani Fenati, Vietti e Foggia.

moto3

In Moto2, la prima piazza va allo spagnolo Augusto Fernandez che registra anche la sua prima pole position. Va meno bene al suo compagno di squadra, e attuale leader del mondiale, Lorenzo Baldassarri: per lui solo settima posizione in griglia. La prima fila, invece, vede il contendente al titolo, Thomas Luthi precedere di soli 8 millesimi un Sam Lowes che, risvegliatosi sul finale di sessione, ha scombussolato la griglia formatasi. Quarta piazza per Jorge Navarro, seguito da Di Giannantonio e Marquez. Nella terza fila, tutta italiana, oltre a Baldassarri troviamo anche un Nicolò Bulega reduce anche dalla Q1 (che ha passato insieme a Bendsneyder, Martin e Lecuona) e Andrea Locatelli. E’ un altro italiano, Bastianiani, a chiudere la top ten. Per quanto riguarda gli altri connazionali, tredicesima piazza per Marini e diciottesima per Corsi, mentre si fermano alla prima parte di qualifiche Manzi e Bezzecchi.

m3




Tags : BarcellonaMoto2moto3
Luca Castoldi

The author Luca Castoldi

Brianzolo, classe 1996. Nato e cresciuto a 100 metri dall'Autodromo di Monza, non potevo non appassionarmi al mondo del motorsport.