close
4 RuoteFormula 1Su pista

Clamoroso a Montecarlo: Perez ha rischiato di investire due commissari!





GP di Monaco, 11° giro. In pista, chiamata in causa per via dei detriti sparsi dalla SF90 di Charles Leclerc lungo il tracciato, c’è la Safety Car. 

schermata-2019-05-27-alle-02-19-42

Nella corsia Box ha inizio il valzer dei Pit Stop, con quasi tutti i piloti che decidono di rientrare per effettuare il proprio cambio gomme in regime di neutralizzazione. E’ il momento in cui Max Verstappen e Valtteri Bottas entrano in contatto in quella che era la lotta per la 2^ posizione, e sono quelle le immagini che le televisioni di tutto il mondo trasmettono in quei concitati momenti.

Lontano tanto dalla lotta per il podio quanto dagli obiettivi della regia internazionale, tuttavia, in quegli stessi istanti stava per consumarsi un qualcosa che avrebbe potuto assumere i contorni della tragedia. Mentre la SC era in pista e si prodigava per far ricompattare il gruppo, infatti, diversi commissari di pista avevano oltrepassato i guardrail per ripulire l’asfalto del Principato dai detriti che erano presenti in vari punti del tracciato. Due di essi, in particolare, avevano oltrepassato le barriere poco prima dell’ingresso della Santa Devota, scegliendo però un pessimo momento per attraversare la pista e tornare alle proprie postazioni.

© Racing Point Press Office
© Racing Point Press Office

L’accaduto ce lo mostra l’onboard di Sergio Perez, rientrato ai Box con la sua RP19 nel corso del già citato 11° giro. Il messicano, una volta effettuata la propria sosta, imbocca l’uscita della Pit Lane e incredibilmente, mentre è già in piena accelerazione, si ritrova davanti a sé i due commissari di cui poco più sopra. Accade tutto in una frazione di secondo: il primo dei due stewards conclude frettolosamente l’attraversamento, mentre il secondo si ferma di colpo riuscendo così ad evitare un impatto che avrebbe potuto anche rivelarsi fatale.

Ragazzi, cosa è successo con quei commissari? Li ho quasi uccisi!

“Dopo questo incidente” – scrive lo stesso Perez sul suo account Twitter – “Sono davvero felice per come sia andata la giornata alla fine, per il fatto che tutti possiamo tornare a casa sani e salvi dalle nostre famiglie. Per la sicurezza dei marshall spero che un episodio del genere non si ripeta mai più!“. E noi, inutile dirlo, non possiamo che essere d’accordo con il #11 della Racing Point.

 





Tags : f1f1 2019formula 1gp monacomontecarlosergio perez
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Classe '93, innamorato da una vita di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi nel Carrera Cup Italia, di Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, scrivo per RedBull.com e sono accreditato F1, FE e WRC. Ho fondato FuoriTraiettoria.com perché mi annoiavo a studiare giurisprudenza e su Instagram mi chiamo @natalishow