close
4 RuoteFormula ESu pista

Formula E: E-Prix italiano, il mondiale elettrico sbarca a Misano





La Formula E ha finalmente sciolto il nodo sull’E-Prix italiano della stagione 2023-2024: si andrà a Misano Adriatico, sul circuito intitolato a Marco Simoncelli.

Misano E-Prix Formula E
© Media Formula E

Dopo che un mesetto fa la categoria elettrica aveva annunciato che non si sarebbe più corso a Roma, pur confermando la presenza di un doubleheader in Italia, si erano iniziate ad avanzare ipotesi su quale potesse essere il circuito sostitutivo. Alejandro Agag aveva parlato di una città del nord Italia che avesse presentato la sua candidatura per ospitare un circuito cittadino (secondo alcune fonti Modena), così come si era paventata l’ipotesi Imola. Gli unici due circuiti che avevano però pubblicamente avanzato la propria candidatura erano stati quelli di Vallelunga e di Misano.

Se Vallelunga poteva proporre la vicinanza a Roma, cosa che di fatto avrebbe consentito ancora di mantenere la titolazione “E-Prix di Roma”, Misano d’altro canto poteva offrire strutture più grandi e adeguate ad un campionato del mondo. Alla fine a spuntarla è stato il secondo circuito, con quindi la Formula E che avrà il suo E-Prix di Misano, posto sempre il 13 e il 14 aprile con due gare. Il circuito intitolato a Marco Simoncelli sarà il quarto circuito permanente della stagione insieme a quelli di Città del Messico, Shanghai e Portland, e il sesto nella storia della Formula E contando anche Puebla e Valencia.

Entusiasta Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia Romagna, che vede così nella sua regione l’aggiungersi di un quarto campionato del mondo dopo la F1, la MotoGP e la Superbike: “La scelta di Misano per la tappa italiana della Formula E è un altro riconoscimento allo straordinario lavoro di squadra che ha reso l’Emilia-Romagna la regione italiana con il più alto numero di eventi sportivi nel Paese. In particolare, nei motori, questo appuntamento si aggiunge al ritorno della Formula Uno a Imola e alla MotoGp e alla Superbike che già si disputano sul circuito romagnolo. Complimenti agli organizzatori per questo nuovo traguardo, che lancia anche un messaggio importantissimo al di là del suo valore sportivo: la Formula E è il primo sport al mondo ‘Zero Carbon’ e ci ricorda come la lotta ai cambiamenti climatici sia la priorità da affrontare in questo momento storico in ogni ambito”.

Ciò che adesso viene da chiedersi è quale sarà la configurazione del tracciato che userà la Formula . Vedendo i tradizionali circuiti di Formula E, sembra improbabile che l’E-Prix di Misano venga utilizzato il circuito usato dalla MotoGP, dal GTWC e dalle altre categorie: l’ipotesi più realistica sembra quella del “3.5 Track”, la configurazione da 3.2 km che taglia la Variante del Parco e le due Rio.

© Misano World Circuit Marco Simoncelli
© Misano World Circuit Marco Simoncelli

Oltre a Misano, la Formula E ha comunicato anche un’altra modifica al calendario, pubblicando oggi quello definitivo. Verrà infatti aggiunta una seconda gara a Portland, facendo salire il numero degli appuntamenti a 17: la stagione 2023-2024 sarà quindi la stagione più lunga di sempre della storia della categoria.

© Formula E Media
© Formula E Media




Tags : fia formula eFormula Emmisano e-prixmisano world circuit
Alfredo Cirelli

The author Alfredo Cirelli

Classe 1999, sono cresciuto con la F1 commentata da Mazzoni, da cui ho assorbito un'enorme mole di statistiche non propriamente utili, che prima che Fuori Traiettoria mi desse la possibilità di tramutarle in articoli servivano soltanto per infastidire i miei amici non propriamente interessati. Per FT mi occupo di fornirvi aneddoti curiosi e dati statistici sul mondo della F1, ma copro anche la Formula E (categoria per cui sono accreditato FIA), la Formula 2, la Formula 3, talvolta anche la Indycar e, se ho tempo, anche tutte le varie formule minori in giro per il mondo.