close
4 RuoteF2 & F3Su pista

Juan Manuel Correa tornerà in pista: correrà in F3 con ART Grand Prix nel 2021!





“L’ART Grand Prix è estremamente felice e orgogliosa di annunciare che Juan Manuel Correa disputerà la stagione 2021 di FIA Formula 3 a bordo di una delle vetture del team“. Inizia con questa frase, impensabile forse poco più di un anno fa, il comunicato stampa diramato nel primo pomeriggio di oggi dalla scuderia francese con cui viene annunciato il ritorno in pista di Juan Manuel Correa.

Correa
© Formula Motorsport Limited

La notizia ha del miracoloso. Il 21enne americano, poco meno di due anni fa, era rimasto suo malgrado coinvolto nel terrificante incidente che all’apice del Raidillon costò la vita al compianto Anthoine Hubert durante il fine settimana del Belgio della Formula 2. Le ferite alle gambe riportate da Correa nell’impatto furono da subito giudicate molto gravi, e più di un’operazione si rese necessaria per far sì che il giovane pilota di Quito potesse conservare uso e mobilità dei propri arti inferiori. Con alle spalle diversi interventi, Juan Manuel ha intrapreso un lungo e difficile percorso di riabilitazione spinto da una e una sola volontà: quella di poter tornare in pista, di poter nuovamente salire a bordo di una vettura da corsa, per proseguire una carriera che aveva subito all’improvviso un crudele arresto.


Leggi anche:


Dopo un anno necessariamente di transizione, quella che sembrava una pura utopia si è trasformata in una clamorosa realtà: Juan Manuel Correa potrà davvero gareggiare di nuovo, iniziando così a scrivere un altro capitolo di una storia sempre più incredibile. “Per prima cosa, devo dire che sono estremamente felice di poter tornare nel mondo delle corse nonostante quello che mi è accaduto” – ha dichiarato il pilota statunitense – “Sono incredibilmente grato all’ART Grand Prix: il fatto che credano in me e nella mia capacità di tornare dov’ero prima significa davvero molto per me. In F3 affronterò un anno di transizione, io sogno ancora di arrivare in F1 e so bene che il primo passo per realizzare questo mio desiderio è proprio tornare in pista. I miei obiettivi vanno oltre quelle che sono le mie attuali capacità perché ho ancora molte cose da fare: non guido una macchina da corsa da un anno e mezzo, quindi sono consapevole del fatto che ci sia una grossa curva di apprendimento di fronte a me“.

Juan Manuel è un esempio di coraggio e tenacia, e l’ART Grand Prix è orgogliosa di potergli offrire l’opportunità di tornare a correre” – ha dichiarato Sébastien Philippe, Team Manager della scuderia fondata da Nicolas Todt – “E’ fortissimo a livello mentale, sta lavorando duramente per essere fisicamente al 100% ed è ansioso di tornare in pista. Ha un grandissimo talento, e lo ha dimostrato sia negli anni trascorsi sui kart sia nelle prime fasi della sua carriera, quindi siamo felici di poterlo aiutare nel riprendere la sua scalata al vertice”.

“Affronterò questa stagione a cuor leggero, non ho intenzione di mettermi pressione inutile addosso. Ovviamente farò del mio meglio, ma il fatto che possa tornare a fare ciò che amo per me è già una vittoria“, ha concluso infine Juan Manuel Correa. Con il quale, in tutta sincerità, non possiamo che essere completamente d’accordo. 





Tags : art grand prixcorreaf3f3 2021Formula 3juan manuel correa
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow